Argomenti

71 risultati trovati - pagina 1 di 8

    • Paolo Camagni    Riccardo Nikolassy   

      Nuovo Informatica & Impresa. Edizione verde

      Per Relazioni Internazionali per il Marketing

      Struttura e contenuto

      Il testo è una nuova proposta specifica per l’indirizzo RIM, Relazioni Internazionali per il Marketing, con contenuti ad hoc dedicati alle strategie di marketing. Il volume è strutturato in nove unità di apprendimento, comprese in quattro sezioni tematiche: una sezione dedicata al sistema informativo aziendale, alle realtà dell’e-commerce e dei social network; una sezione dedicata ai principali media ed alla realizzazione di contenuti multimediali; una sezione che riguarda i DBMS e la progettazione delle basi dei dati; una sezione dedicata alle reti di computer, alla sicurezza informatica e al Web.

    • Paolo Camagni    Riccardo Nikolassy   

      Nuovo Informatica & Impresa Edizione Blu

      Per Amministrazione, Finanza e Marketing

      Caratteristiche della nuova edizione

      Nella nuova edizione sono state introdotte le seguenti novità: è stata aggiunta una UDA sulla teoria dei database; sono state riviste e approfondite le parti sull’utilizzo di Access; è stata aggiunta una UDA sui mercati digitali e l’e-commerce; in chiusura di ogni lezione è stata aggiunta una scheda per il ripasso e la verifica dei saperi essenziali; in chiusura di ogni UDA agli esercizi riepilogativi è stata aggiunta una scheda per la didattica in e-learning.

  • Volumi che compongono l'opera

    • Paolo Camagni    Riccardo Nikolassy   

      InfoCoding

      InfoCoding è un corso per il primo biennio degli Istituti tecnici ad indirizzo Informatica e telecomunicazioni che costruisce un percorso unitario e integrato per le materie Informatica (primo anno) e Scienze e tecnologie applicate (secondo anno), con lo scopo di anticipare al biennio le basi della programmazione informatica.

      La scelta di prediligere lo sviluppo di competenze nell’ambito del pensiero computazionale e di conseguenza della logica, già a partire dal primo biennio, deriva dalla consapevolezza di quanto tali competenze siano ormai imprescindibili per l’apprendimento delle nuove tecnologie.

    • Paolo Camagni    Riccardo Nikolassy   

      TeknoPython

      Informatica, pensiero computazionale e programmazione

      Struttura e contenuti

      Il volume fornisce le basi teoriche e pratiche del pensiero computazionale, delle tecniche di programmazione con codifica in Python, delle tecniche multimediali orientate al Web e al cloud e dei principali pacchetti applicativi per la produttività individuale.

      La scelta di utilizzare il linguaggio Python come strumento per l'acquisizione di competenze nell'ambito del coding e del pensiero computazionale in senso più ampio, deriva da una parte dalla sua sempre più ampia diffusione e dall'altra dalla sintassi assai semplice ed efficace.

      Il volume, aggiornato alle nuove versioni di Windows, Python, Office, Scratch, App Inventor, utilizza il software Flowgorithm per la realizzazione degli algoritmi mediante schemi a blocchi.

      Il testo contiene anche numerose lezioni laboratoriali con casi realistici dedicati a Microsoft Office, aggiornati all’ultima versione.

      La struttura è caratterizzata da unità, ognuna suddivisa in più lezioni. Ciascuna lezione ha una struttura innovativa e risulta una reale guida per l’apprendimento; essa, infatti, è essenziale nei contenuti ma ricca di esempi e di procedure guidate: per ogni esempio vengono proposte soluzioni guidate passo-passo.

      Il testo è corredato da strumenti adatti anche per la didattica inclusiva: mappe concettuali a inizio lezione e sezioni di ripasso Abbiamo imparato che.

      L’apparato esercitativo, oltre ai test di verifica, comprende anche numerose schede di esperienze per il coinvolgimento in e-learning (utili anche per una didattica digitale integrata).

    • Danilo Tomassini   

      Telecomunicazioni

      Per l'articolazione Informatica degli Istituti Tecnici settore Tecnologico

      Struttura e impostazione

      Il corso, organizzato in un unico volume, recepisce le indicazioni ministeriali sui nuovi istituti tecnici del settore tecnologico per la disciplina Telecomunicazioni, realizzando un percorso di apprendimento graduale e completo.

      Il volume si articola in moduli didattici, ciascuno dei quali è diviso in unità di apprendimento ed è preceduto da una pagina di apertura dove vengono indicati i contenuti del modulo, gli obiettivi da raggiungere, distinti in conoscenze e abilità, e i prerequisiti che occorre possedere per proseguire nello studio.

      Allo scopo di fornire agli studenti un valido supporto didattico per valutare il loro grado di preparazione in ciascuna unità sono stati introdotti numerosi esercizi svolti.

      Al termine di ciascuna unità sono presenti una scheda MEMO riassuntiva e una vasta gamma di esercizi e test di verifica sottoforma di quesiti di vario tipo (a risposta aperta, a scelta multipla, vero/falso a completamento). Al termine di ogni modulo sono stati inseriti una scheda riassuntiva e dei test in inglese (CLIL).

      Il volume è corredato da un fascicolo di laboratorio con proposte di attività di laboratorio, da svolgere sia con strumentazione reale sia con strumenti virtuali, avvalendosi del software di simulazione Multisim.

      Contenuti

      Nei moduli A e B vengono forniti i concetti base di elettrotecnica e di elettronica, sia digitale che analogica, necessari per comprendere il funzionamento degli apparati di telecomunicazioni. Nel modulo C vengono illustrate le principali organizzazioni internazionali che regolano il settore. Il modulo D descrive i portanti fisici in rame e in fibra ottica. Nel modulo E sono illustrate le principali proprietà dei segnali determinati e aleatori. Nel modulo F vengono trattare la teoria generale delle onde elettromagnetiche, le linee di trasmissione e le antenne. Il modulo G è dedicato alla trasmissione analogica, in banda base e in banda traslata, con particolare riferimento alle modulazioni di ampiezza, di frequenze e di fase, e alla trasmissione numerica. Nel modulo H sono introdotte le funzioni caratteristiche delle reti di telecomunicazioni (multiplazione, commutazione). Il modulo I presenta le reti numeriche attualmente in esercizio, come la rete ISDN, le reti a larga banda convergenti e i sistemi numerici su rame. Infine, il modulo L è dedicato alla telefonia cellulare e all’evoluzione dei sistemi radiomobili.

    • Maurizio Boscaini    Alberto Montresor    Massimiliano Masetti   

      Hashtag

      Corso di informatica con Python per il liceo scientifico opzione scienze applicate

      Contenuto

      Hashtag è un corso di informatica per il liceo scientifico, opzione scienze applicate, che propone Python come linguaggio di programmazione.

      Gli algoritmi e la programmazione sono introdotti in modo graduale: prima con un approccio visuale a blocchi con Scratch, poi mediante i flow-chart con Flowgorithm e infine mediante codice Python.

      Il pensiero computazionale e il coding sono il baricentro del corso e i numerosi programmi presentati sono stati selezionati per essere il più possibile interessanti e coinvolgenti per gli studenti.

      Il linguaggio di programmazione Python è il linguaggio principale del corso ed è stato scelto perché si presta bene alla didattica, in quanto è facile da imparare, ed è sempre più utilizzato in ambito scientifico e professionale.

      Alcuni concetti fondamentali dell’informatica, come gli ipertesti e le immagini, sono sviluppati in più parti del corso con strumenti e punti di vista differenti e diversi livelli di approfondimento.

      Viene proposta una panoramica sui concetti alla base della progettazione di strutture dati e algoritmi complessi, quali per esempio i grafi per rappresentare ed elaborare dati non strutturati o le tecniche fondamentali per risolvere problemi di simulazione e calcolo numerico.

      Struttura

      Ogni modulo didattico è articolato in unità di apprendimento (UdA) autoconclusive, che uniscono teoria e pratica, ricche di immagini, grafici, domande, approfondimenti, esempi ed esercizi, e adatte a essere svolte in due, tre o quattro unità orarie.

      Ogni UdA si chiude con esercizi per la verifica delle conoscenze e abilità acquisite e compiti di realtà e/o creatività.

      Esperienze pratiche e applicative sono a compendio delle nozioni teoriche sui sistemi operativi, le reti per le telecomunicazioni, Internet e il Web.

    • Paolo Camagni    Riccardo Nikolassy   

      Nuovo Informatica & Impresa Edizione Gialla

      Per Sistemi Informativi Aziendali

      Informatica & Impresa - Edizione Gialla è un nuovo corso destinato all’insegnamento della materia Informatica per l’articolazione Sistemi Informativi Aziendali degli Istituti Tecnici settore Economico. Il percorso del triennio è stato organizzato in due volumi: gli argomenti del primo coprono la didattica del terzo anno di corso, mentre il secondo volume propone argomenti da trattarsi negli ultimi due anni di ciclo, lasciando libertà al docente di organizzare la sequenza dei contenuti in modo personale, in base al percorso didattico deciso in fase di programmazione.
      La trattazione è articolata in unità di apprendimento; ciascuna si conclude con una scheda utile per la simulazione operativa delle attività previste nell’Alternanza Scuola-Lavoro e con una scheda CLIL, dove vengono ripassati in lingua inglese i concetti fondamentali trattati.

    • Paolo Camagni    Riccardo Nikolassy   

      InfoComm

      Per il triennio degli Istituti Professionali Servizi commerciali e per l'opzione Web Community

      InfoComm è un testo completo, ricco di contenuti e apparati didattici.

      • Il testo è diviso in due sezioni: la Parte A teorica e la Parte B laboratoriale.

      • Gli Obiettivi Unità riassumono le finalità e i contenuti dei diversi argomenti affrontati nell’UdA.

      • I molti Esempi consentono di veder applicate in casi concreti le informazioni teoriche appena studiate.

      Schemi, immagini e screenshot illustrano con chiarezza gli argomenti trattati.

      • Al termine di ogni UdA, la Palestra delle competenze offre diverse tipologie di esercizi.

    • Paolo Camagni    Riccardo Nikolassy   

      Nuovo TeknoLab

      Tecnologie informatiche e laboratorio

      Nuovo TeknoLab è un testo completo, ricco di contenuti e apparati didattici.

      • L’Unità si apre con una mappa delle competenze e l’indicazione degli obiettivi suddivisi in competenze, conoscenze e abilità.

      • In apertura di lezione è presente una mappa dei saperi essenziali che riassume i concetti base della lezione.

      • Le schede Per saperne di più approfondiscono gli argomenti sviluppati nel volume.

      • A fine unità sono presenti schede di Verifica delle conoscenze e delle competenze suddivise secondo tre livelli di difficoltà: essenziali, intermedie, avanzate.

      • Ciascuna unità si chiude con le schede per il coinvolgimento in e-learning, uno strumento utile per consolidare l’apprendimento, anche in modalità di apprendimento a distanza.

      Nel CD-ROM allegato al volume sono contenuti i file utili per svolgere gli esercizi richiamati nel testo.