Argomenti

5 risultati trovati - pagina 1 di 1

    • Cristina Caligaris    Andrea Guarise    Marco W. Bassignana   

      Discovery Compact

      Corso di Fisica

      Discovery Compact è un testo completo, ricco di contenuti e apparati didattici.

      • La rubrica Aula di fisica racchiude gli esperimenti e ne presenta la descrizione dettagliata con l’analisi quantitativa o qualitativa del risultato e la formalizzazione teorica di quanto emerso.

      • Il box A cosa serve presenta le applicazioni pratiche del concetto esposto.

      • La sezione La matematica utile spiega le nozioni matematiche necessarie alla comprensione dei fenomeni fisici, mentre La strumentazione utile riassume le caratteristiche di alcuni strumenti segnalati nell’unità.

      • La sezione Esercizi e problemi propone numerosi esercizi di fine unità, suddivisi per argomento.

      • A fine unità, Riassumendo... sintetizza in modo schematico le definizioni e le formule più importanti.

      • Le mappe di fine modulo riassumono e schematizzano visivamente i contenuti principali.

    • Cristina Caligaris    Andrea Guarise    Walter Bassignana   

      Aula di Fisica

      Osservare, sperimentare e comprendere

      L’opera, disponibile in due volumi e in volume unico, è un corso completo di fisica che tratta temi pratici e teorici per una conoscenza generale della materia; presenta una struttura snella e lineare, e il linguaggio è semplice e diretto.
      Strutturati in moduli, suddivisi a loro volta in unità didattiche, i volumi presentano gli argomenti a partire dall’esperienza pratica per arrivare alla formulazione teorica, con un costante collegamento con la realtà. Ampio spazio è dedicato alla presentazione dell’esperimento mediante relazione con relativa analisi dati ed elaborazione di tabelle e grafici, che permettono di sviluppare le competenze trasversali informatiche e matematiche.
      Metodologia e strumenti didattici: L’opera si basa su una metodologia esperienziale: la conoscenza della materia è condotta a partire da esperienze realizzabili con materiale povero, quindi anche in assenza di un laboratorio attrezzato, sviluppando l’interesse con continui riferimenti alla realtà, a fatti e curiosità realmente accaduti, a eventi della vita di tutti i giorni.
      Numerose rubriche accompagnano la trattazione, focalizzandosi su diversi aspetti della teoria e delle esercitazioni pratiche e consentendo al docente di affrontare gli argomenti a vari livelli di approfondimento.
      Viene dedicata costante attenzione alla didattica inclusiva, con paragrafi brevi, raccolta delle definizioni e delle formule, mappe di tutti gli argomenti.
      Espansioni multimediali e risorse online: Sul sito Hoepliscuola sono a disposizione:
      • video con personaggi animati e simulazioni di esperienze, visualizzabili anche in realtà aumentata;
      • approfondimenti tecnici, storici e culturali;
      • schede con le formule dirette e inverse;
      • la versione in lingua inglese delle rubriche Riassumendo;
      • fogli di calcolo elettronici.

    • Silvia Sangiorgio    Luca Rubini   

      Fisica ambientale

      Per l'articolazione Biotecnologie ambientali degli Istituti Tecnici settore Tecnologico

      La materia trattata è presentata con chiarezza espositiva e semplicità di linguaggio, con numerosi schemi e figure esplicative. In tal modo lo studente è in grado di cogliere con immediatezza i principi fondamentali alla base delle tecnologie e le loro applicazioni possibili. Numerosi sono, per ogni argomento, i collegamenti e gli esempi pratici che seguono l’esposizione teorica: dall’energia solare (solare termico e fotovoltaico), all’energia eolica, geotermica, idroelettrica e minihydro, oltre alle biomasse nel loro complesso. Il volume affronta poi il tema dell’efficienze energetica, con particolare attenzione al settore residenziale e al riscaldamento degli ambienti.

      Come richiesto dalle indicazioni ministeriali, sono inseriti gli aspetti innovativi del nuovo ordinamento che, nel biennio, riguardano inquinamento acustico, ambientale, elettromagnetico e da gas radon.

      Sono inoltre riportate tutte le normative di riferimento sia relative agli impianti e agli incentivi, nonché ai succitati aspetti legati all’inquinamento.

    • Silvio Di Pietro   

      Tecnologie chimiche industriali

      L’opera, del tutto aderente alle indicazioni delle linee guida ministeriali, illustra, con linguaggio tecnico-scientifico appropriato e accessibile agli studenti, tutti i numerosi temi previsti. A tale scopo ogni unità è stata rielaborata per rendere più efficace l’esposizione, con aggiunta di apparati didattici ed esercitazioni. Ogni unità è corredata delle indicazioni relative ai prerequisiti necessari per affrontarla, degli obiettivi, in termini di conoscenze e abilità, che si prefigge e di una sintesi finale degli argomenti proposti. Ogni argomento che lo prevede è arricchito di esempi numerici, dettagliatamente risolti. La verifica delle conoscenze acquisite è facilitata dall’elevato numero di esercizi di varie tipologie che conclude ogni unità. Gli argomenti presentati possono essere affrontati anche seguendo un ordine diverso da quello proposto nei volumi, tenendo conto delle conoscenze indicate nei prerequisiti. L’unità relativa al laboratorio, oltre a proporre esperimenti facilmente realizzabili anche senza attrezzature complesse, illustra l’utilizzo teorico di software per affrontare e risolvere numerosi problemi relativi alla chimica industriale.