Argomenti

72 risultati trovati - pagina 1 di 8

    • Gabriele Bellelli   

      Investire con gli ETF e gli ETC

      Costruire un portafoglio profittevole e a rischio contenuto

      Questo libro è interamente dedicato al mondo degli ETF e degli ETC, prodotti finanziari, quotati in tempo reale sulla Borsa Italiana, che consentono di replicare l’andamento di un’attività finanziaria sottostante (un indice azionario, un indice obbligazionario o una materia prima).

      Nella prima parte dell’opera sono illustrate le principali caratteristiche degli ETF e degli ETC, una conoscenza necessaria per poter valutare tutti i fattori che influiscono sull’andamento dei prezzi. Nella seconda parte viene spiegato come selezionare gli ETF più efficienti da utilizzare nella costruzione di un portafoglio di investimento. Nella parte finale, invece, sono descritte alcune strategie operative che possono essere utilizzate dall’investitore che punta a ottenere un rendimento positivo nel medio-lungo periodo a fronte di un contenuto grado di rischio.

      L’autore esamina nel dettaglio quattro diverse strategie operative – sia a gestione passiva (lazy portfolio) sia a gestione attiva – ognuna delle quali mira a perseguire uno specifico obiettivo finanziario: un piano di accumulo, la costruzione di un portafoglio a “capitale protetto”, di uno a “entrata periodica” e di uno volto a massimizzare il “rendimento e la performance”.

      Il libro, accessibile a chi muove i primi passi sui mercati finanziari, è uno strumento prezioso anche per l’investitore esperto. Ogni strategia, oltre a essere oggettiva e replicabile, è corredata da validi test statistici, in modo da poterne verificare la profittabilità, le performance e le principali metriche di valutazione.

    • Algy Hall   

      Quattro modi per battere il mercato

      Guida pratica alle strategie per selezionare i titoli vincenti

      Un libro essenziale per ogni investitore, con formule vincenti che chiunque può mettere in pratica.

      Chi investe in azioni deve affrontare due problemi principali:

      • come estrarre i dati più importanti dal bilancio delle singole società;

      • come restringere il campo tra le migliaia di società quotate, selezionando un gruppo ristretto di candidati meritevoli di approfondimento.

      In questo libro, l’esperto giornalista finanziario Algy Hall fornisce la soluzione a entrambi i problemi, aiutando gli investitori a scegliere le azioni vincenti. La risposta risiede nello stock screening, la selezione delle azioni migliori.

      L’autore descrive come costruire quattro tipologie di screening azionari basati su queste quattro strategie di investimento: Quality, Contrarian Value, Dividend e Momentum, spiegando come utilizzare i dati dei bilanci societari per filtrare i titoli in base ai criteri per ciascuna di queste strategie. E nell’arco di un decennio i quattro screening azionari qui esposti hanno sovraperformato il mercato tra il 242 e il 388 per cento!

      Il testo è corredato di molti suggerimenti, trucchi e tattiche per aiutare gli investitori a individuare i titoli migliori ed evitare quelli perdenti.

    • Nicola Iurilli   

      Il trading sulle criptovalute

      Come utilizzare l’analisi tecnica per costruire valide strategie operative per il breve termine

      Il volume spiega come utilizzare l’analisi tecnica per poter operare con successo sul mercato delle criptovalute. L’autore, in particolare, illustra alcune metodologie operative che, attraverso degli screening, consentono di individuare quali sono le criptovalute più adatte al trading e agli investimenti.

      Nei capitoli iniziali viene approfondito il mondo della blockchain e della finanza decentralizzata (Defi) in modo che il lettore possa acquisire le basi essenziali per investire con consapevolezza su questo mercato. Vengono poi forniti alcuni consigli utili per la costruzione di un portafoglio di investimento che contiene criptovalute.

      Nella seconda metà del libro, ricca di esempi pratici, sono illustrate diverse strategie operative che utilizzano le informazioni fornite dalle più importanti figure grafiche, le indicazioni che arrivano dalle candele giapponesi e dai volumi, oltre che dai segnali, che provengono dai vari oscillatori tecnici (RSI, Bande di Bollinger, MACD).

      Utilizzando questi principi sia l’investitore neofita sia l’investitore più esperto impareranno a selezionare le criptovalute sulle quali investire. Grazie all’analisi tecnica, poi, si potrà ottenere un adeguato market timing, in modo da massimizzare i rendimenti ottenibili nel corso del tempo.

    • Howard Marks   

      Il ciclo economico e quello finanziario

      Studiare il passato per anticipare il futuro

      Un leggendario investitore ci insegna a conoscere e sfruttare i cicli che governano i mercati finanziari.

      Tutti sappiamo che i mercati salgono e scendono, ma quand’è il momento di tirarsene fuori e quando invece è meglio aspettare? La risposta non è mai univoca: per scoprirla è necessario comprendere le ragioni di fondo del ritmo con cui si susseguono i cicli. Per capire a che punto del ciclo ci troviamo è necessario conoscere gli schemi ricorrenti di ascesa e declino che influenzano non solo l’economia, i mercati e le aziende, ma anche la psicologia umana e i comportamenti di investimento.

      Studiando i cicli del passato e le loro cause, e tenendoci pronti a identificare i cicli futuri, potremo restare sintonizzati sul mutevole ambiente degli investimenti: ci faremo così trovare preparati, mentre altri si lasceranno cogliere alla sprovvista da eventi inattesi o cadranno vittima di emozioni come la paura e l’avidità.

      Seguendo le indicazioni di Marks – tratte anche dai suoi celebri memo ai clienti di Oaktree – potremo imparare a riconoscere queste costanti per migliorare i nostri risultati d’investimento.

    • Adam Seessel   

      Investire nei titoli tecnologici

      Il Value Investing nell’era digitale

      Dove sono i soldi oggi? Da un investitore di successo, un libro che offre agli investitori moderni ciò di cui più hanno bisogno: una guida effi cace per guadagnare in un mercato azionario dominato dai titoli tecnologici.

      L’innovazione tecnologica sta trasformando l’economia come non succedeva dai tempi di Henry Ford. Poco più di dieci anni fa solo due delle dieci aziende quotate più valutate al mondo erano imprese digitali; oggi le aziende tech occupano otto posti nella top ten. Gli investitori di tutto il mondo faticano a comprendere la rivoluzione digitale e non capiscono come sfruttare le nuove opportunità di profitto offerte dal mercato azionario.

      Adam Seessel, invece, lo capisce benissimo. Diversi anni fa si è accorto che il suo portafoglio “vecchio stile”, basato sui principi tradizionali del value investing, era in perdita mentre il mercato cresceva, spinto dai “costosi” titoli tecnologici. Per invertire la rotta è andato alla ricerca di un nuovo paradigma di investimento, che restasse fedele alla disciplina donataci un secolo fa da Graham ma che potesse anche considerare le nuove realtà dell’era digitale.

      Grazie a questo nuovo ed efficace approccio Seessel introduce un metodo value-based riveduto e aggiornato che ogni investitore – professionista o dilettante – può usare per battere il mercato. Per chi affronta il mondo della tecnologia in quest’ottica, la mutevole economia di oggi e la rapida ascesa dei tech stock non sono motivo di preoccupazione o disorientamento: anzi, possono offrire delle prospettive alquanto stimolanti.

      Con lo stesso ottimismo e buonsenso che ha ispirato L’investitore intelligente di Benjamin Graham e Un passo avanti a Wall Street di Peter Lynch, questo libro annuncia l’inizio di una nuova era per il value investing moderno.

    • John M. Longo    Tyler J. Longo   

      I consigli di Warren Buffett

      Sui soldi e sulla vita

      Warren Buffett è considerato il più grande investitore di tutti i tempi. Partito negli anni Cinquanta con cento dollari, ha costruito un impero ed è diventato una delle persone più ricche della storia, senza mai perdere il suo sense of humor. In tutto il mondo persone di ogni età studiano l’esempio di Buffett, seguendo le sue orme per raggiungere l’indipendenza economica. Non esiste un “segreto del suo successo”: Buffett, infatti, riferisce regolarmente tutto ciò che sa ai media e agli azionisti della sua azienda, ma non ha mai messo per iscritto le sue riflessioni in una guida semplice e accessibile.

      In questo libro gli autori fanno ordine nella vasta mole di consigli elargiti da Buffett nel corso degli anni, distillandoli in cento semplici lezioni che chiunque può seguire per imparare le basi della finanza e conquistare l’indipendenza: dalle diverse tipologie di conti in banca fino alle basi dell’investimento e della gestione del rischio.

      Warren Buffett non è solo uno degli uomini più ricchi della storia, ma anche una persona felice che conduce una vita etica. In questo libro i lettori troveranno perle di saggezza su ogni argomento: quale corso universitario scegliere, quale auto comprare, come farsi apprezzare dai dipendenti e dagli amici e così via. È un inestimabile corso accelerato di finanza e di vita, ravvivato dall’umorismo di Buffett e dalla prosa accattivante degli autori. Per chi vuole far crescere il proprio patrimonio, sviluppare l’acume finanziario e perfezionare le soft skills e la propria intelligenza emotiva, non c’è maestro migliore dell’investitore più famoso del mondo e non c’è modo più proficuo che leggere I consigli di Warren Buffett.

    • Daniel Crosby   

      L’investitore comportamentale

      Come la psicologia influenza le nostre decisioni sul denaro

      Questo nuovo libro di Daniel Crosby esamina i fattori neuroscientifici, sociologici e psicologici che influenzano le nostre decisioni sugli investimenti e propone interessanti soluzioni pratiche per aiutarci a migliorare i nostri comportamenti, con l’obiettivo di aiutarci a ottimizzare i rendimenti finanziari.

      L’autore, prima di guidarci alla costruzione di un valido portafoglio di investimento, studia le principali caratteristiche della natura umana nella convinzione che solo quando si arriva a una profonda comprensione del “perché” si può capire “come” si devono gestire gli investimenti. Ciò consente di trovare le soluzioni concrete per riuscire ad affinare i processi decisionali e ridurre gli errori.

      L’opera si compone di quattro parti:

      • La prima parte spiega gli impedimenti sociologici, neurologici e fisiologici che ostacolano un buon processo decisionale, consentendoci di capire come i fattori esterni influenzino le nostre scelte, e l’impatto di queste pressioni sulle scelte negli investimenti.

      • La seconda parte tratta le quattro principali tendenze psicologiche che influenzano il comportamento negli investimenti, tendenze che ci permettono una migliore comprensione del nostro comportamento e che costituiscono una lente attraverso cui valutare le decisioni di ogni tipo.

      • La terza parte illustra i “perché” della prima e della seconda parte e fornisce un quadro di riferimento che ci aiuta a gestire i nostri risparmi in modo consapevole, consci delle nostre carenze contestuali e comportamentali.

      • La quarta parte ci guida a comprendere le basi psicologiche degli approcci di investimento più diffusi, come il value e il momentum, e apprezzare il motivo per cui i metodi di investimento di successo hanno nella psicologia comportamentale il loro aspetto vitale.

      La ricchezza, in effetti, ha a che fare sia con il benessere psicologico sia con quello finanziario. L’investitore comportamentale si propone di arricchire i lettori nel senso più olistico del termine, fornendo gli strumenti per accrescere la loro ricchezza e la loro conoscenza.

    • Joshua Brown    Brian Portnoy   

      I tuoi soldi

      I consigli degli esperti per risparmiare, spendere e investire il proprio denaro

      Nel mondo degli investimenti, gli esperti ci insegnano quale sia il modo “giusto” per gestire i nostri soldi. Ma quante volte questi stessi esperti hanno condiviso i loro segreti, raccontando in che modo investono per

      se stessi? Mai.

      I tuoi soldi cambia le regole del gioco. In quest’opera, prima del suo genere, 25 esperti internazionali condividono con i lettori il modo in cui gestiscono il proprio patrimonio. Un resoconto sincero su come gestori di portafoglio, consulenti finanziari, venture capitalist e altri professionisti investono, risparmiano, spendono e gestiscono il loro denaro e le loro vite, descrivendo nel dettaglio il “come” e il “perché” che stanno dietro ai loro investimenti.

      Raccontano aneddoti sulla loro infanzia, le loro famiglie, le sfide che si trovano ad affrontare e le loro aspirazioni. Sono storie a volte crude ma sempre illuminanti, che descrivono il rapporto indissolubile che esiste tra il denaro e i nostri valori, e come siano spesso le relazioni, le paure e le passioni a guidare le nostre strategie, molte delle quali in contrasto con le prevalenti scuole di pensiero.

      Nel loro insieme, queste storie dimostrano chiaramente che non esiste un solo modo corretto per risparmiare, spendere o investire, ma che l’unico principio intoccabile è la visione di ognuno di noi.

      Arricchito dalle affascinanti illustrazioni di Carl Richards, I tuoi soldi invita i lettori a pensare in maniera creativa alle decisioni da prendere in campo finanziario e a scoprire come il denaro si inserisca nel più ampio disegno di ricerca di una vita soddisfacente.

    • Maurizio Mazziero   

      Investire in materie prime

      Guida completa al mercato delle commodity

      Il volume, in nuova edizione interamente rivista e aggiornata, descrive nel dettaglio le caratteristiche di oltre 30 materie prime, approfondendo sia gli aspetti fondamentali sia quelli tecnici che influiscono sul loro andamento.

      Dopo una breve storia delle commodity, il libro fornisce una spiegazione dettagliata di come funzionano i future e le opzioni collegati alle singole materie prime. L’autore, oltre a descrivere alcune strategie operative per il trading di breve termine, spiega come inserire le varie materie prime all’interno di un portafoglio per l’investimento di medio-lungo termine. Sono presenti anche un approfondimento relativo al COT report, uno strumento per poter monitorare l’attività degli investitori istituzionali, e un capitolo dedicato alle strategie di copertura (hedging) con esempi pratici tratti direttamente dal mercato.

      Ogni materia prima viene descritta in modo minuzioso, utilizzando delle pratiche tabelle riassuntive e visualizzando in forma grafica gli aspetti più importanti che la caratterizzano. In particolare, vengono spiegati nel dettaglio tutti i fattori che incidono sulla consistenza della domanda e dell’offerta e che possono pertanto condizionare l’andamento dei prezzi. Il testo contiene molti riferimenti utili a reperire tutti i dati relativi alla produzione, al consumo e alle scorte di ciascuna materia prima.

      Questa nuova edizione, infine, presenta diversi approfondimenti legati alle materie prime che più hanno risentito della pandemia da Covid-19 e della guerra in Ucraina (petrolio, gas naturale, cereali).

    • Alessandro Aldrovandi    Massimiliano Malandra   

      Lazy Portfolio

      I portafogli di investimento per il lungo termine

      Sempre più investitori sono alla ricerca di una metodologia che gli consenta di investire i propri risparmi senza l’assillo di dover seguire costantemente l’andamento dei mercati finanziari. Per rispondere a queste e altre necessità i due autori descrivono, in modo completo ed esauriente, i più importanti Lazy portfolio, ossia quei portafogli di investimento che si basano sulla semplicità e sulla diversificazione e che utilizzano gli ETF per operare sui diversi mercati finanziari con un orizzonte temporale di medio-lungo termine.

      Il libro illustra, con dovizia di particolari e attraverso una serie di casi pratici, i criteri di gestione di ogni asset allocation (ribilanciamenti periodici, stock picking, minimizzazione della volatilità, piani di accumulo, rotazioni settoriali, capitalizzazione, indici di bilancio). Tramite numerosi grafici e tabelle a colori vengono mostrati i risultati ottenuti dai diversi portafogli (40/60, Permanent Portfolio, All Weather, Golden Butterfly) nel corso degli ultimi 20 anni, un periodo di tempo sufficientemente lungo per valutarne il comportamento nel corso delle diverse fasi economiche.

      Gli autori hanno poi effettuato un confronto analitico tra i vari portafogli per poterne cogliere differenze, vantaggi e svantaggi in termini di rischio, rendimento e altri parametri quantitativi. L’obiettivo è quello di fornire al lettore le conoscenze e gli strumenti necessari per scegliere il portafoglio più adatto alle sue esigenze e poterlo poi utilizzare per raggiungere i suoi obiettivi finanziari.