Argomenti

245 risultati trovati - pagina 1 di 25

    • Giorgio Taverniti   

      Google liquido

      Verso una nuova Internet

      Google è cambiato – si è fatto liquido – ma sono ancora pochi coloro che lo hanno compreso e che lo approcciano nel modo corretto.

      La realtà è che la maggior parte di chi opera nel mondo della comunicazione e del marketing è come se fosse ancora ferma al 2007, quando Google era una realtà statica e solida.

      Proprio da questa mancanza di comprensione del nuovo panorama digitale nasce Google liquido, come risposta al vuoto di conoscenza che contribuisce a mantenere tutt’ora vive problematicità di un passato tecnologico ormai superato. Un libro di visione, dunque, utile a tutti coloro che fanno uso di Google e di Internet: chi crea contenuti, chi li organizza, chi li ottimizza ma anche chi li cerca. Perché oggi Google è molto di più di un motore di ricerca, è Internet stessa e se non si conosce il suo ecosistema diventa impossibile giocare al suo gioco e sfruttarne le possibilità di business.

      Completano il libro gli interventi inediti di Andrea Pernici e Marco Quadrella, tra le pochissime persone al mondo ad aver trovato una falla di sicurezza nei risultati di ricerca di Google.

      Google liquido è il libro da leggere per capire cosa sia oggi Google e, di conseguenza, cosa sia Internet oggi.

    • Cristiano Carriero    Sebastiano Zanolli   

      Post social media era

      Costruire community, relazionarsi e fare business oltre l'algoritmo

      I social media, negli ultimi anni, sono diventati potenti mezzi di comunicazione. A disposizione di chiunque abbia uno smartphone. Ma è utile “vivere di social media”? Sono numerosi i cambiamenti che si affacciano sulla scena: si passa dal pubblico al privato, dall’individuale al collettivo, dalla neutralità alla responsabilità.

      La Post Social Media Era è arrivata e porta con sé una nuova versione delle connessioni, creando comunità attendibili, dai contenuti che possano arricchire, in cui la metrica chiave è la fiducia.

      È essenziale ritagliarsi il tempo per fare qualcosa che conti per se stessi: abbattere le distrazioni sterili e renderlo una priorità. Fare rete. E per farlo servono le persone, non gli algoritmi. “Quello che ci aspetta, in definitiva, è un futuro più sociale e meno social”. Un ritorno all’umano, per abbracciare la Joy of missing out, abbandonando l’improduttiva FOMO. Tutto è content: sta a noi scegliere come valorizzarlo.

    • Vincenzo Russo    Giorgio Gabrielli   

      Neuroselling

      Il contributo delle neuroscienze alle tecniche di vendita

      In un contesto fortemente competitivo, in cui la relazione commerciale è un elemento critico, sapere quali soluzioni e comportamenti sono più funzionali per il successo della vendita diventa strategico.

      Dall’inizio degli anni Duemila, lo sviluppo di potenti strumenti di indagine sul cervello e le neuroscienze hanno reso possibile scoprirli: oggi, infatti, sappiamo come vengono prese le decisioni e, di conseguenza, possiamo applicare queste fondamentali conoscenze alle relazioni commerciali.

      Con il neuroselling – quella disciplina che considera centrali, nei processi di vendita, le funzioni del cervello e il rapporto della mente umana con emozioni e scelte – tutti i venditori potranno diventare dunque più efficaci ed efficienti, aumentando le vendite e mandando in soffitta conoscenze obsolete che non servono più a nulla.

    • Danilo Zatta   

      Pricing revolution

      Come il pricing cambierà il nostro modo di vendere e comprare online e offline

      Pricing Revolution presenta un’entusiasmante panoramica sulle strategie di prezzo capaci di aumentare ricavi e profitti della vostra azienda, creando un vantaggio competitivo duraturo.

      Il guru del pricing Danilo Zatta espone le migliori alternative per monetizzare l’offerta, indicando come impostare la strategia più adatta per la propria attività.

      Dal pricing psicologico al pricing dinamico, passando attraverso forme di monetizzazione più familiari come l’abbonamento, l’autore non solo spiega i modelli di ricavo più efficaci, ma anche il modo per applicarli. Il suo approccio pratico, lontano da inutili tecnicismi, contempla la presentazione di un elevato numero di casi aziendali di diversi settori e aree geografiche.

      Un manuale imperdibile, con una prospettiva unica e ricca di spunti concreti per imprenditori, dirigenti, manager e altri leader aziendali: Pricing Revolution rivoluzionerà per sempre il modo in cui vendete i vostri prodotti.

    • Ray Dalio   

      I principi per affrontare il nuovo ordine mondiale

      Dal trionfo alla caduta delle nazioni

      Alcuni anni orsono, Ray Dalio ha cominciato a notare una convergenza di condizioni politiche ed economiche che non aveva mai visto prima. Forte indebitamento e tassi di interesse prossimi o uguali allo zero, che spingevano alla stampa di moneta in proporzioni massicce nelle tre valute di riserva principali del mondo; gravi conflitti politici e sociali all’interno dei Paesi a causa delle più forti disparità di ricchezza, di idee politiche e di valori; e l’ascesa di una potenza mondiale (la Cina) che sfida la potenza in carica (gli USA) e l’ordine mondiale esistente.

      L’ultima volta che questi elementi si erano presentati insieme era tra il 1930 e il 1945.

      Partendo da qui, Dalio ha iniziato a ricercare gli schemi ricorrenti e le relazioni causa-effetto alla base dei principali spostamenti della ricchezza e del potere negli ultimi cinquecento anni.

      In questa straordinaria e tempestiva nuova puntata della serie dei Principi, Dalio accompagna i lettori nel suo studio dei grandi imperi – tra cui quelli olandese, britannico e americano – mettendo in prospettiva il “Big Cycle” che in tutto il corso della storia ha guidato le sorti dei grandi Paesi del mondo. Rivela le forze eterne e universali che determinano queste trasformazioni e le usa per scrutare nel futuro, offrendo la sua strategia per prepararci a ciò che ci attende.

    • Marco Stampa    Donato Calace    Nicoletta Ferro   

      La sostenibilità è un'impresa

      Una bussola per il business tra sfide globali e greenwashing

      Una bussola per orientare le realtà imprenditoriali, divise tra i rumori di fondo della comunicazione “green”, spesso concepita come fine e non mezzo, e le complessità di norme, standard e buone pratiche.

      La finanza e movimenti d'opinione come “Friday for future”, i 17 obiettivi fissati dall’ONU e la crisi pandemica hanno messo in cima alle agende di tutti il tema della sostenibilità. Ma cosa significa davvero parlare, nelle sue varie accezioni, di “sviluppo sostenibile” e come tutto questo ha a che fare con le aziende e le loro prospettive strategiche?

      In questo libro gli autori guidano il lettore in un percorso che dalle origini della sostenibilità giunge ai fenomeni finanziari contemporanei e ai processi in cui tutte le imprese sono ormai coinvolte, dovendo fronteggiare sfide globali come il cambiamento climatico e l’impatto sulla biodiversità, oltre che le richieste sempre più pressanti da parte della società civile.

      Arricchito dagli interventi di esperti europei in tema di sostenibilità e completato da un capitolo dedicato alla Cina, è un’utile mappa per chi oggi è impegnato a svolgere un nuovo mestiere in azienda, affinché non si perda la rotta che porta verso un futuro migliore per tutti.

    • Federica Mutti   

      Crescere con YouTube

      Crea il tuo personal brand per avere successo nel lavoro, nel business e nella vita

      Un canale su YouTube in cui raccontare il tuo progetto o personal brand può aprirti le porte a tante opportunità: nel business, nel lavoro e nella vita personale.

      Che tu sia un imprenditore, un professionista o una persona con un sogno nel cassetto, questa piattaforma – uno dei siti web più visitati al mondo – può diventare un vero e proprio trampolino di lancio, l'asset strategico capace di portarti competenze, clienti e crescita.

      Queste pagine ti immergeranno nel mondo di YouTube, raccontato anche attraverso le parole e le esperienze di creator affermati. Con gli esercizi pratici a fine capitolo potrai invece metterti immediatamente al lavoro per la creazione di un percorso su YouTube che sia consapevole, duraturo e sostenibile.

      Sebbene il libro contenga tutte le necessarie conoscenze pratiche, dell'algoritmo, della pianificazione strategica dei contenuti, del processo di creazione dei video e delle opportunità di business, il suo scopo è molto più alto: ispirarti una visione di YouTube come strumento sì dalle grandi potenzialità economiche, ma che può avere anche importantissimi risvolti sociali, migliorando la vita delle persone.

    • Emanuela Ciuffoli    Erika D'Amico   

      House of Brands

      Processi e strategie per (ri)strutturare il tuo brand

      A tutte le latitudini, mettiamo le cose in chiaro: il brand non è un logo, una semplice facciata. Né una struttura astratta, costruita a tavolino in qualche sala riunioni.

      Il brand oggi è un luogo abitato. Il brand, proprio come una casa, vive di ciò che accade al suo interno, così come si trasforma sulla base del suo rapporto col contesto esterno. Partendo da un trillo al citofono, per concludersi con un aperitivo sul rooftop, il libro accompagna chi legge in un’esplorazione delle architetture strategiche del brand.

      Come si creano solidi pilastri? Come si rendono rilevanti prodotti e servizi? Quali visioni del futuro emergono dalla cima del nostro mercato?

      Che il vostro brand abbia le dimensioni mini di una tiny house o quelle maxi di un grattacielo, ci sono alcuni livelli del progetto di branding da cui non si può proprio prescindere. Ecco perché i case study qui raccolti spaziano dalla F1 alla piccola concessionaria umbra, da colossi come Netflix al ristorante romagnolo.

      Questo libro è pensato per provocare, per portare chi legge a farsi domande “strutturali”, per supportare imprenditori, manager, professionisti, startupper nella sfida della vita, quella della (ri)strutturazione del proprio brand.

      Perché fare branding sul serio è tutta un’altra cosa.

      Fare branding in modo strutturato è tutta un’altra casa.

    • Kingsley Antonio Borello   

      Excellent business plan

      Pianificazione professionale di startup e imprese secondo un nuovo modello lean

      La nuova edizione di Excellent Business Plan, testo di riferimento per la pianificazione imprenditoriale indirizzato a studenti universitari e manager, guida passo passo nell’analisi del progetto e nella successiva stesura di un piano sulla base di un modello lean che rinnova l’approccio tradizionale al business planning.

      Il nuovo modello proposto è denominato CLIP (Complete Lean Investment Planning) e unisce i vantaggi di canoni teorici differenti.

      Accanto alla redazione di un business plan il manuale affronta anche tematiche di capital budgeting, di valutazione d’impresa e di analisi della performance strategica.

      La trattazione adotta un approccio di sintesi nell’esposizione degli argomenti, illustrando i vari concetti teorici con agili infografiche che rendono immediata la fruizione dei contenuti.

      Il testo è corredato di due casi aziendali, scaricabili online, che spiegano come scrivere un business plan attraverso slide descrittive, utile strumento di comunicazione oltre che di analisi.

    • C. Whan Park    Deborah J. Macinnis    Andreas B. Eisingerich   

      Brand admiration

      Strategie di business per arrivare al cuore delle persone

      Nel mondo della comunicazione e del marketing, i libri sul branding non mancano.

      Brand Admiration, però, è diverso – e rivoluzionario – sotto tanti punti di vista. Sviluppa una prospettiva nuova, coerente e completa – che chiameremo “sistema di gestione della brand admiration” – sugli obiettivi fondamentali del brand management e su come raggiungerli.

      Che cos’hanno in comune i grandi brand noti in tutto il mondo, come Nike, Apple, Disney, Google, Ferrero, Gucci, Barilla? Certamente sono famosi per l’eccellenza dei loro prodotti, ma c’è di più: sono soprattutto brand ammirati.

      La brand admiration è l’obiettivo a cui tendere per garantire la buona salute di una azienda. A differenza di altri manuali, che forniscono per lo più degli elenchi di cose da fare, questo libro svela un sistema onnicomprensivo costituito da elementi connessi e integrati fra loro; ed è proprio la sua coerenza teorica a rendere la nostra “to-do list” così rilevante.

      Costruire, rafforzare e mettere a frutto la brand admiration è, secondo gli autori, l’obiettivo primario ed essenziale di ogni attività di branding. A partire da decenni di ricerche in ambito di marketing e psicologia, viene posto l’accento sui tre vantaggi principali che i brand maggiormente ammirati sono in grado di offrire ai propri clienti: vantaggi di attivazione, di attrazione e di arricchimento.

      Avete fra le mani una guida completa per accrescere il valore del vostro brand sul mercato, con un approfondimento sulle iniziative da intraprendere o da evitare per costruirlo, rafforzarlo e trarre frutti dal suo successo.

      Brand Admiration è il libro che vi porterà a ottenere l’ammirazione dei clienti e, di conseguenza, a costruire profi tti e crescita continua.