Autore: Elena Cossu

3 risultati trovati - pagina 1 di 1

    • Fabrizio Cerri    Lorenzo Arco    Vito Bonanno    Elena Cossu   

      Tecnologie e progettazione di sistemi informatici e di telecomunicazioni

      Per l'articolazione Telecomunicazioni degli Istituti Tecnici settore Tecnologico

      il volume 2 di Tecnologie e progettazione di sistemi informatici e di telecomunicazioni è un’opera ricca di contenuti e apparati didattici.

      • Una prima sezione teorica consente di acquisire le conoscenze di base, attraverso una esposizione con linguaggio diretto, chiaro e sintetico, integrata da esempi chiarificatori e portatori di elementi di interesse e attualità.

      • Una seconda sezione di schede laboratoriali (Esercitazioni pratiche) su singola o doppia pagina guida alla realizzazione di esperimenti e applicazioni, sia in modalità virtuale che materiale.

      • A fine modulo sono presenti schede di verifica dei contenuti con domande a risposta chiusa, ciascuna scheda relativa a un’unità.

      • Al termine del volume è presente una sezione di schede di progetti sommativi, che guidano gli studenti alla realizzazione di progetti.

    • Elena Cossu   

      Scuola & Lavoro

      Alternanza, impresa simulata e sicurezza

      Il volume costituisce un corso completo sull’alternanza scuola-lavoro, specifica per il secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici e Professionali. È suddiviso in 10 unità didattiche che trattano specifici argomenti con numerosi approfondimenti: creazione del curriculum, gestione di un colloquio di lavoro, comunicazione efficace, marketing di se stessi, impresa simulata (analisi del territorio, stesura di un business plan, impianto contabile e amministrativo di una società). Particolare attenzione è riservata alla gestione del corso sulla sicurezza per i lavoratori (parte generale e specifica), aggiornata all’art. 37 del DL 81/2008 e all’Accordo Stato-Regioni del 21.12.2011.
    • Elena Cossu   

      Sicurezza sul lavoro

      I principi generali del D.Lgs. 81/2008

      Il mutare dell’organizzazione del lavoro, la globalizzazione dei mercati e la richiesta di nuove produzioni hanno mutato i fattori di rischio per i lavoratori; le nuove tecnologie hanno fatto emergere i rischi derivanti dall’esposizione ai campi elettromagnetici, le riorganizzazioni lavorative hanno implementato i rischi psicosociali, i cambiamenti produttivi hanno aumentato i fattori di rischio biomeccanici, mentre l’utilizzo di nuove sostanze chimiche ha fatto nascere rischi mutageno/cancerogeni. Questi sono alcuni dei motivi che hanno portato alla nascita del D.Lgs. 8172008, il quale, per garantire l’uniformità della tutela dei lavoratori in tutte le aziende pubbliche e private ha istituito nuovi diritti, doveri e sanzioni, la richiesta di una maggiore formazione e sorveglianza sanitaria, l’istituzione di un Servizio di prevenzione e protezione e nuove gestioni, responsabilità e forme di partecipazione per tutti i soggetti aziendali. Il fascicolo ripercorre così le tappe che hanno portato all’approvazione del D.Lgs. 81/2008, le novità rispetto alla 626, le sanzioni e le nuove richieste per la stesura di un valido Documento di valutazione del rischio. Ampio spazio è poi dato al ruolo che ogni figura aziendale dovrà assumere per dar vita ad un Sistema di gestione per la sicurezza.