• Opera

    • Storie di Praga
      • Descrizione
      • Indice
      • Note biografiche
    • Annalisa Cosentino     

      Storie di Praga

      Un percorso nella cultura ceca

      • Descrizione
      • Indice
      • Note biografiche

      Descrizione

      Storie di scrittori e poeti, di scienziati e pittori, di teologi e santi, di principesse e imperatori: un libro che passa in rassegna la cultura ceca a partire dal suo epicentro dalle atmosfere antiche al dinamismo della contemporaneità.

      Nel cuore dell’Europa e all’intersezione del mondo germanico e del mondo slavo, Praga è nei secoli, dal medioevo alla modernità, il centro di una cultura plurale: ceca e tedesca, cattolica, protestante nonché ebraica, ricca per incroci e mescolanze.

      Il volume propone uno dei possibili viaggi nella cultura praghese, attraverso il racconto di alcune storie: di personalità, di libri, di opere d’arte e di paesaggi. La scelta delle storie, lungi dal creare una rassegna storico-culturale di tipo manualistico, permette all'autrice di combinare un’agile serie di suggestioni, che toccano anche i legami fra la cultura centroeuropea e quella italiana.

      Ogni breve sezione, raccontando la storia di un libro o di un personaggio, o di un evento culturale o politico, consente di percorrere alcune tappe salienti nella storia della cultura ceca, dal Medioevo alla fine del Novecento aprendo al tempo stesso nuclei di approfondimenti tematici. Alla narrazione delle storie si alternano brani di testi e immagini, in un dialogo con le voci autentiche dei protagonisti del racconto.

      Indice

      Storie di una cultura plurale – I miti della fondazione – Agnese di Boemia e Chiara d’Assisi – La più antica università dell’Europa centrale – La “prima riforma” protestante – L Magen David – La riforma cattolica – Testimonianze femminili nel Seicento – Il Testamento della Madre – Musica e poesia spirituale – Filologi sovversivi – L’industria culturale – Filologi falsari – Tre classici ottocenteschi: Mácha, Nemková, Neruda – La «questione ceca» – Hašek e Kafka – Assimilazione e genocidio – Modernismi – La morte è viva – L’arte è un destino – Sulle scene praghesi – Linguisti d’avanguardia – Sulla sponda dei giorni – Dai lillà della liberazione al balcone di palazzo Kinský – Un insetto imperialista – Testimoni oculari – Lo sterminio delle coscienze – Nel Paese dove si avverano le fiabe. Bibliografia. Indice dei nomi.

      Note biografiche

      Annalisa Cosentino insegna Lingua e letteratura ceca e slovacca alla Sapienza Università di Roma, dove coordina il dottorato di ricerca internazionale in Studi germanici e slavi. Scrive di storia della letteratura ceca, critica letteraria, studi centroeuropei. Ha fondato e diretto collane di letteratura centroeuropea ("Oltre", con Luigi Reitani, per Forum; "Gli Anemoni" per la Letteratura Universale Marsilio) e ha tradotto in italiano vari autori (sua la cura delle Opere di Hašek nei Meridiani Mondadori).

  • Formati libro

    • Brossura
      Dimensioni: 15 x 23
      Stampa: Bianco e nero
      Pagine: 192
      ISBN: 9788820394332
      Prezzo: € 19,90

    Formati digitali

    • epub
      ISBN: 9788836006663
      Prezzo: € 11,99
    • Piattaforma: Amazon
      kindle
      ISBN: 9788836006663