• Opera

    • Cultura letteraria neerlandese
      • Descrizione
      • Indice
      • Note biografiche
    • Roberto Dagnino      Marco Prandoni     

      Cultura letteraria neerlandese

      Autori, testi e contesti dal Medioevo a oggi

      • Descrizione
      • Indice
      • Note biografiche

      Descrizione

      Opera di taglio storico-culturale, il manuale illustra i testi, le correnti, i movimenti e gli autori più rappresentativi (da Beatrice di Nazareth ad Arnon Grunberg) della letteratura in lingua neerlandese, integrando e ampliando il tradizionale apporto degli studi letterari con le interazioni provenienti da arti figurative e performative, musica, architettura, religione, politica e movimenti sociali.

      Un viaggio che inizia nel Medioevo neerlandese, alla scoperta della ricchezza mistica, devozionale e artistica di una civiltà urbana proto-borghese a cavallo tra mondo romanzo e germanico, per proseguire con l’esplosione dei commerci e la rivoluzione teatrale, scientifica e filosofica del Secolo d’Oro e approdare infine a quel laboratorio politico, sociale e culturale che i Paesi Bassi e il Belgio rappresentano da due secoli a questa parte. Lo sguardo interculturale rivela infine preziose interconnessioni tra i Paesi Bassi, le Fiandre, l’Italia, il resto del continente europeo e le ex-colonie, senza dimenticare gli apporti delle numerose ondate migratorie verso questo dinamico angolo d’Europa.

      Il testo, pensato in primo luogo per gli studenti di lingua e letteratura, si rivolge anche agli specialisti di altre discipline alla ricerca di collegamenti con la cultura neerlandese e ai numerosi appassionati dell’universo culturale dei Paesi Bassi e delle Fiandre.

      Indice

      Introduzione: Alla foce di tutti quei fiumi. Medioevo: I Paesi Bassi, crocevia del Medioevo europeo - Agli inizi della mistica in lingua volgare - Dalla letteratura cavalleresca all’etica borghese - Maerlant, mediatore tra mondo letterario romanzo e neerlandese - Secolo d’Oro: Dall’Italia ai Paesi Bassi nel primo Seicento - La via neerlandese alla tolleranza - La cultura canora tra Cinque e Seicento - Un nuovo inizio per il teatro di Amsterdam - Traduzione e teatro nell’Amsterdam del Seicento - Dall’Illuminismo al presente: Nostalgia del Secolo d’Oro, rinascita nazionale e modernità - Nazionalisti, romantici, realisti - Il Movimento Fiammingo - (Ri)scritture (post)coloniali - Il simbolismo poetico - Ansie messianiche tra romanticismo e modernismo - Di manifesto in manifesto, di guerra in guerra - La Seconda guerra mondiale in letteratura - Scritti militanti degli anni Sessanta - Postmodernismo & Co.: letteratura innovativa - Percorsi nel contemporaneo - Interconnessioni: Ritratto di mercante - Stoccafisso, baccalà, carciofi e brodo saracenico - Incontri repubblicani - Abbozzo di una “transletteratura” - Antologie letterarie in italiano - Cartoline dal nord - I Paesi Bassi in traduzione italiana - Le Fiandre in traduzione italiana - Critiche letterarie a confronto - Una nuova casa in Olanda - Una nuova casa in Belgio - Giganti ad altezza di bambino

      Note biografiche

      Roberto Dagnino è maître de conférences di Lingua e cultura neerlandese presso l’Università di Strasburgo. Specialista di storia culturale e letteraria, è tra gli autori del corso di lingua neerlandese Mooi Zo! (Hoepli, 2017).

      Marco Prandoni insegna Lingua e letteratura neerlandese all’Università di Bologna. Si occupa di dinamiche interculturali nel teatro della Repubblica delle Province Unite e nel contemporaneo.

  • Formati libro

    • Brossura
      Dimensioni: 15 x 23
      Stampa: Bianco e nero
      Pagine: XXXIV-526
      ISBN: 9788820395582
      Prezzo: € 34,90

    Formati digitali

    • epub
      ISBN: 9788836001187
      Prezzo: € 28,99
    • Piattaforma: Amazon
      kindle
      ISBN: 9788836001187