Soggetto: lingue-orientali

66 risultati trovati - pagina 1 di 7

    • Claudia Maria Tresso   

      Il verbo arabo

      Morfologia, paradigmi di coniugazione, forme base e forme derivate di verbi regolari, geminati, con radicale hamza e deboli

      Il verbo arabo costituisce una guida chiara, completa e di agile consultazione per conoscere il sistema verbale della lingua araba.

      Il testo è articolato in 3 sezioni: la grammatica del verbo: forme e radici, tempi e modi, con un elenco delle particolarità e agevoli rimandi alle relative tabelle di coniugazione;

      135 tabelle di coniugazione dei verbi trilitteri e quadrilitteri, regolari, geminati, con radicale hamza e deboli; un indice alfabetico di oltre 10.000 verbi.

    • Tong Su   

      Le verità sospese

      Su Tong, nato a Suzhou (Jiangsu) nel 1963, comincia a dedicarsi molto presto alla letteratura, raccogliendo fin dagli esordi un ampio consenso di critica e di pubblico. Conosciuto all'estero grazie alla trasposizione cinematografica del romanzo Mogli e concubine con il film Lanterne Rosse di Zhang Yimou (Leone d'argento a Venezia nel 1991), è uno degli autori più tradotti in lingua italiana. I due racconti qui presentati, La volpe e Folle corsa, sono molto ben rappresentativi della produzione letteraria di Su Tong. Il primo, infatti, narra del complicato rapporto tra due donne, mentre il secondo descrive, attraverso gli occhi di un bambino e i ritmi ripetitivi della vita rurale, il lato tragico dell'esistenza umana. Il volume si apre con la presentazione dell'autore e delle sue opere principali. Seguono quindi i racconti in lingua originale, ciascuno preceduto dal relativo riassunto e accompagnato da note di carattere grammaticale, lessicale e culturale per agevolare la lettura. I testi sono inoltre corredati di un ricco glossario che permette al lettore di accostarsi ai testi in lingua originale senza dover ricorrere all'uso del dizionario.

      Completano il volume i file audio con la lettura integrale dei due racconti; i file in formato Mp3 sono scaricabili all’indirizzo www.hoeplieditore.it, nella pagina dedicata al volume.

    • Giorgio Milanetti    Smiti Tanya Gupta   

      Corso di lingua hindi

      La lingua hindi, lingua ufficiale dell’Unione Indiana, è parlata da centinaia di milioni di persone non solo in tutta l’India ma anche nel resto dell’Asia, in Europa, America del nord, Africa, Oceania. Nonostante la varietà linguistica del subcontinente indiano e la crescente diffusione dell’inglese, la lingua hindi è il più importante e spesso l’unico strumento per accostarsi alle complesse realtà economiche e politiche dell’India moderna, per conoscere la sua straordinaria cultura e per entrare direttamente in contatto con la sua variegata società.

      Il Corso di lingua hindi è uno strumento completo per imparare la lingua. Le ventiquattro unità didattiche si articolano in sezioni contenenti testi e immagini, regole grammaticali, esercizi scritti e orali e un ampio glossario. Il metodo proposto è chiaro e graduale, e permette al lettore di compiere rapidi progressi nell’apprendimento.

      Al sito www.hoeplieditore.it/4067-4 è possibile scaricare le tracce in formato MP3 per svolgere gli esercizi orali ed esercitarsi nella pronuncia e nella comprensione della lingua.

    • Antonetta Lucia Bruno    Ahn Miran   

      Corso di lingua coreana

      L’interesse per la lingua coreana è sempre più vivo anche in Italia, come prova il crescente numero di studenti iscritti ai corsi universitari e non. I marchi di aziende elettroniche e automobilistiche coreane sono ormai quotidianamente sotto i nostri occhi, ma l’avanzata del cosiddetto fenomeno Hallyu sta interessando anche molti altri settori, primo fra tutti quello dell’intrattenimento, dal cinema alla musica.

      Il Corso di lingua coreana rappresenta la prima opera in italiano dedicata a tutti coloro che vogliono avvicinarsi a questo idioma. La metodologia adottata prevede 25 lezioni, strutturate in modo da ottimizzare il lavoro di acquisizione linguistica sulla base di esercizi di lettura, ascolto, riassunto e composizione, e corredate di un ricco e variegato vocabolario, di esaurienti note grammaticali, di originali esercizi lessicali, grammaticali e di conversazione, nonché di prove di traduzione scritta e simultanea.

      Alla pagina web del libro presente nel sito www.hoeplieditore.it sono scaricabili le tracce audio Mp3 da utilizzare come supporto al testo. Contengono parti di ascolto, di comprensione, di dettato e di traduzione, e rappresentano ore aggiuntive di assimilazione e di messa in pratica di quanto indicato nelle lezioni.

    • Shaogong Han   

      La Storia e le storie

      I due racconti qui presentati, Il tappo blu e Davvero?, sono accomunati dalla riflessione su cos’è e chi fa la Storia, e pur appartenendo a periodi diversi del percorso letterario dell’autore sono ugualmente rappresentativi della scrittura di Han Shaogong.

      Il volume si apre con alcune pagine dedicate allo scrittore. Seguono quindi i due racconti in lingua originale, ciascuno preceduto dal relativo riassunto e accompagnato da note di carattere grammaticale, lessicale e culturale per agevolare la lettura. Il testo è inoltre corredato di un ricco glossario che permette al lettore di accostarsi ai racconti in lingua originale senza dover ricorrere all’uso del dizionario.

      Il volume è accompagnato da un CD-audio con la lettura integrale dei due racconti.

      La collana ha l’intento di presentare i testi più rappresentativi della letteratura cinese moderna e contemporanea in lingua originale.

      I volumi della collana, diretta da Federico Masini, si prestano a essere utilizzati in classe per esercitazioni di lettura e di traduzione, ma sono anche rivolti, oltre che agli studenti, a chiunque desideri immergersi in presa diretta nell’universo letterario e culturale della Cina d’oggi.

    • Anyi Wang   

      (Tele) Visioni della Cina d’oggi

      Nei due racconti qui presentati, Mille donne, un volto e L’esserino, l’autrice esplora ironicamente le distorsioni della realtà prodotte dalla televisione.

      I testi, il cui contenuto è riassunto in apertura, sono corredati di un ricco glossario e di una serie di note di carattere grammaticale e culturale che permettono al lettore di accostarsi ai racconti in lingua originale senza dover ricorrere all’uso del dizionario.

      Il volume è accompagnato da un CD-audio con la lettura integrale dei due racconti.

    • Hua Yu   

      Racconti di amore e di morte

      Yu Hua, nato nel 1960, è tra gli autori più amati e tradotti della letteratura cinese contemporanea. Autore di numerose opere, che comprendono romanzi e racconti di breve e media lunghezza, Yu Hua ha iniziato a pubblicare all’inizio degli anni Ottanta e da allora ha registrato un grande successo di pubblico.

      I due racconti qui presentati, Storia d’amore e Deciso dal fato, appartengono al periodo iniziale della produzione letteraria di Yu Hua e sono pertanto rappresentativi delle tecniche e dei temi trattati dall’autore nella sua prima fase di scrittura.

      Il volume si apre con alcune pagine dedicate allo scrittore. Seguono quindi i racconti in lingua originale, ciascuno preceduto da un riassunto e accompagnato da note di carattere grammaticale, lessicale e culturale per agevolare la lettura. Il testo è inoltre corredato da un ricco glossario che permette al lettore di accostarsi ai racconti in lingua originale senza dover ricorrere all’uso del dizionario.

      La collana ha l’intento di presentare i testi più rappresentativi della letteratura cinese moderna e contemporanea in lingua originale.

      I volumi della collana si prestano a essere utilizzati in classe per esercitazioni di lettura e di traduzione, ma sono anche rivolti, oltre che agli studenti, a chiunque desideri immergersi in presa diretta nell’universo letterario e culturale della Cina d’oggi.

    • Olivier Durand    Angela Daiana Langone    Giuliano Mion   

      Corso di arabo contemporaneo

      Lingua standard. Livelli A1-B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento delle Lingue

      Il Corso di arabo contemporaneo introduce il principiante assoluto alla lingua attualmente ufficiale in ventidue Stati che si estendono dall’Iraq al Marocco: si tratta della lingua che scrittori e intellettuali del Novecento hanno elaborato a scopi letterari e scientifici, e che viene detta arabo standard contemporaneo. La conoscenza di questa lingua è indispensabile a chi voglia accedere alla cultura intellettuale di oltre duecentocinquanta milioni di arabi, nonché di un miliardo e mezzo di musulmani nel mondo, dall’Indonesia a buona parte dell’Africa subsahariana.

      L’arabo standard, formatosi a partire dagli inizi dell’Ottocento con la Nahda, o Risveglio culturale e letterario del mondo arabo, continua sostanzialmente quello che fu l’arabo classico, glorioso veicolo i cui pilastri sono rappresentati dalla poesia preislamica, dal Corano e dalla letteratura medievale. Rinnovato lessicalmente e stilisticamente, l’arabo standard è oggi uno strumento comunicativo ricco, duttile e affascinante, e nel contempo rappresenta la porta di accesso ai numerosi dialetti arabi, che, dall’Iraq alla Mauritania, esprimono culture locali talvolta molto diverse e caratterizzate.

      Il corso, impostato secondo una strategia glottodidattica moderna e rodata, è articolato in 32 unità accompagnate da numerosi esercizi e letture, è corredato di 2 CD Audio e copre i livelli A1-B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER).

    • Shuo Wang   

      Filosofare randagio

      Famoso al di là degli ambienti intellettuali, Wang Shuo è stato l’idolo della gioventù ribelle cinese degli anni ’90. Le sue opere più rappresentative raccontano la vita dei giovani teppisti che animano le notti delle grandi metropoli cinesi, piccoli gangster, bulletti di quartiere e canaglie di ogni sorta. Le sue continue incursioni in questo ambiente torbido ma grondante orgoglio stradaiolo, insieme al suo atteggiamento provocatorio e spregiudicato con i media, gli hanno fatto guadagnare la fama di inventore della “letteratura dei teppisti”, pizi wenxue.

      In questo volume vengono presentati tre brani dell’autore, il racconto Attendere, un capitolo dal romanzo Metà fuoco metà acqua e il breve saggio intitolato Accoltellare un amico alle costole. Sebbene diversi per temi e stili, tutti i tre testi rivelano la natura provocatoria della penna di Wang Shuo e si prestano, proprio in virtù della loro eterogeneità, allo studio di diversi registri linguistici.

      I brani, il cui contenuto è riassunto in apertura, sono corredati di un ricco glossario e di note di carattere grammaticale e culturale così da permettere al lettore di accostarsi ai racconti in lingua originale senza dover ricorrere all’uso del dizionario.

      Il volume è accompagnato da un CD-audio con la lettura integrale dei tre brani.