• Volume

    • Italiano infinito
      • Descrizione
      • Indice
      • Note biografiche
    • Margherita Sboarina     

      Italiano infinito - Volume A - Grammatica e lessico

      • Descrizione
      • Indice
      • Note biografiche

      Contenuto volume

      L’opera si compone di due volumi: A – Grammatica e lessico; B – Comunicazione e scrittura. Italiano infinito si caratterizza per questi aspetti:

      - la scientificità dei contenuti (che tengono conto anche delle più recenti elaborazioni teoriche della linguistica) e la solidità dell’impianto didattico;

      - una struttura chiara e una forma linguistica rigorosa, ma priva di tecnicismi non necessari;

      - l’attenzione alle reali esigenze dei docenti e degli studenti (considerando anche il lungo periodo di emergenza didattica, per cui oggi è spesso necessario consolidare al biennio delle superiori una serie di contenuti e competenze non acquisiti precedentemente);

      - l’operatività di tutte le parti del manuale, che offre numerosissimi esercizi di diversa tipologia e alcune specifiche sezioni di “Laboratorio” sulle principali difficoltà di analisi e di uso della lingua;

      - la varietà dei testi su cui si esercita la riflessione linguistica: “frasi” appositamente costruite per studiare i meccanismi della lingua dal punto di vista teorico; ed “enunciati” tratti da testi reali di vario tipo (letterari e non letterari) per studiare la complessità dei fenomeni linguistici, applicati alle diverse situazioni delle comunicazioni pratiche;

      - una attenzione particolare al lessico, che è chiamato in causa in tutte le parti del manuale e non solo nelle sezioni dedicate;

      - strumenti operativi per l’inclusione, con numerose mappe, tabelle di sintesi ed esercizi di livello base;

      - una grafica ariosa e accattivante, arricchita dai disegni dell’illustratrice Anna Sutor, che traducono in immagini i concetti grammaticali espressi nel testo.

      Si tratta di un progetto integrato, in cui ogni volume ha i suoi specifici obiettivi: il volume A (Grammatica e lessico) è fortemente centrato sulla riflessione linguistica; invece è nel volume B (Comunicazione e scrittura) che, mentre si lavora sulle forme testuali, si dà largo spazio ad argomenti significativi dal punto di vista contenutistico: nel volume A) si studia principalmente la lingua astratta; nel volume B) si studia la lingua nella sua applicazione pratica.

      La parte operativa ha un ruolo centrale: gli esercizi sono numerosissimi, di varia tipologia e tutti sperimentati in classe. Particolarmente curata è la progressione in termini di difficoltà: per ogni argomento gli esercizi sono contrassegnati da simboli che ne specificano la complessità e sono presentati dal più facile al più difficile (in questo modo si supera la divisione per livelli - decisamente poco inclusiva - e si permette a ciascuno studente in ogni situazione di mettersi alla prova e di dare il meglio di sé).

      L’attenzione è rivolta non solo alle esigenze degli alunni più fragili, ma anche delle eccellenze: numerosi box di approfondimento (intitolati “Esplorazioni nella lingua”) permettono di conoscere aspetti particolari e, soprattutto, stimolano a ragionare sulla lingua (evoluzione dell’italiano nel tempo, registri linguistici diversi, derivazioni dal latino e da altre lingue, confronti con lingue moderne).

      Il Volume B propone un percorso relativo alla comunicazione e, in particolare, alla redazione di testi scritti, tenendo conto delle peculiarità del biennio all’interno del curricolo: si consolidano le competenze che non tutti gli alunni hanno acquisito nella scuola secondaria di primo grado e si danno gli strumenti necessari per proseguire positivamente il percorso successivo, in vista non solo dell’Esame di Stato ma anche della prospettiva sull’Università sul mondo del lavoro. In linea con le caratteristiche di strumento operativo di tutto il manuale, si danno delle schede modello per la redazione di 20 diversi tipi di testo (dalla lettera al verbale, dal curriculum alla redazione di elaborati su temi specifici). La parte conclusiva del Volume B contiene quattro simulazioni delle prove Invalsi, costituite da 17 testi che hanno come argomento i 17 Obiettivi dell’Agenda 2030 e tematiche relative all’Educazione civica e allo sviluppo sostenibile.

      Indice

      Fonologia e ortografia: I suoni e i segni dell'italiano. Il lessico: Il significato delle parole - La formazione delle parole - L'italiano di ieri e di oggi. La morfologia: Il verbo - Il nome - L'articolo - L'aggettivo - Il pronome - L'avverbio - La preposizione - La congiunzione - L'interiezione. La sintassi della frase semplice: La frase semplice: gli elementi fondamentali - L'espansione: attributo, apposizione, complementi. La sintassi del periodo: Il periodo e la sua struttura - Le proposizioni subordinate.

      Note biografiche

      Margherita Sboarina, laureata in Lettere classiche e insegnante nei Licei, ha approfondito gli aspetti teorici e didattici della lingua durante la collaborazione con l’Istituto di Linguistica italiana dell’Università di Ginevra. Si è occupata della redazione delle prove INVALSI per la Scuola superiore ed è autrice di numerosi manuali scolastici; in particolare, dal 2000 ad oggi, ha ideato e scritto parti delle grammatiche di Marcello Sensini (capitoli sulle tipologie testuali, schede lessicali, test d’ingresso e di certificazione delle competenze, volumetto per gli studenti non italofoni e altro). È relatrice in corsi di aggiornamento a livello nazionale e, nell’ottobre 2021, è stata selezionata dall’INDIRE (Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa) come esperta di didattica della lingua italiana per l’elaborazione di progetti di innovazione didattica.

  • Formati libro

    • Brossura
      Dimensioni: 19,5 x 26
      Pagine: XVI-752, Colori
      ISBN: 9788836008100
      Prezzo: € 24,90

    Formati digitali

    • Piattaforma: bSmart
      bsmart
      ISBN: 9788836008117
      Prezzo: € 18,68