Risultati di ricerca: nautica

13 risultati trovati - pagina 1 di 2

    • Michelangelo Flaccavento    Barbara Giannetti   

      Diritto & Economia. Settore nautico. Nuova edizione Openschool

      Per Conduzione di apparati e impianti marittimi, Conduzione del mezzo navale e Costruzioni navali

      Il testo è rivolto agli studenti del secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici a indirizzo Trasporti e logistica, articolazioni Conduzione e Costruzione del mezzo (navale) e a professionisti del settore (tecnici progettisti e piloti), sia che operino all’interno di una organizzazione navale, sia che svolgano privatamente la loro attività. L’opera si articola in 25 unità didattiche, raggruppate in 4 moduli. Ogni modulo si apre con l’indice delle unità didattiche in esso contenute e con le indicazioni delle conoscenze richieste per la comprensione. Nel modulo 1 (teoria generale del diritto), dopo un richiamo delle nozioni fondamentali che stanno alla base del diritto, vengono presentate in forma sintetica e riassuntiva le nozioni di bene e di proprietà, le obbligazioni e la disciplina giuridica del contratto. Nel modulo 2 (diritto commerciale) vengono trattati gli argomenti tipici dell’economia industriale analizzati dal punto di vista giuridico e approfonditi i concetti di impresa e azienda, società e diritto del lavoro; si conclude con un cenno all’organizzazione aziendale. Nel modulo 3 (organizzazione giuridica della navigazione) vengono presentate le fonti del diritto della navigazione e vengono esaminati il regime giuridico dei mari e le navi dal punto di vista della navigabilità e della documentazione che deve accompagnare la nave nella sua vita. Vengono analizzate le regole del mare e gli enti nautici sia nazionali che internazionali. Nel modulo 4 (disciplina della navigazione), dopo aver introdotto i concetti di demanio marittimo e di porto con le relative infrastrutture, sono trattate le licenze e le abilitazioni nautiche e l’impresa della navigazione aerea, includendo i contratti di trasporto via mare, le assicurazioni e le ipoteche. La struttura per moduli e la successiva divisione in capitoli e paragrafi permettono una sequenza di esposizione e di apprendimento adattabile alle diverse impostazioni didattiche. Molto utili sono le sintesi in lingua inglese, che consentono allo studente di acquisire il lessico della disciplina e familiarizzare con le espressioni in uso nel settore nautico. Alla fine di ogni unità didattica viene presentata una serie di test di verifica interattivi, sotto forma di quesiti a risposta multipla, per consentire un controllo continuo e graduale dell’apprendimento.

    • Lorenzo Di Franco   

      Logistica per i trasporti marittimi

      Natura giuridica, struttura e geometria della nave - Stabilità e assetto - Stabilità in condizione di avaria - Manovra e governo della nave

      Il testo si compone di due parti, la prima dedicata alla classe III e la seconda alla classe IV degli Istituti Tecnici indirizzo Trasporti e Logistica per tutte le opzioni di ambito navale. Le due parti sono strutturate in moduli (4 per la classe III e 3 per la classe IV) a loro volta suddivisi in unità didattiche. Ogni modulo è corredato di test di verifica finali, interattivi nell’eBook+. L’esposizione è semplice ed essenziale; sono state evitate lunghe dimostrazioni matematiche, privilegiando la sintesi e l’acquisizione pratica dei contenuti. Questo impianto deriva principalmente dalle indicazioni didattico-metodologiche sulla formazione nautica espresse dal Quinto Seminario Nazionale degli Istituti per il Trasporto e la Logistica − settore mare − tenutosi a Gaeta nell’aprile del 2014 e recepite dal MIUR; secondariamente dalle competenze STCW richieste ai marittimi a tutti i livelli dalla Conferenza di Manila 2010.
    • Luciano Ferraro    Lorenzo Di Franco   

      Scienze e tecnologie applicate. Settore nautico

      Il testo è un corso completo di Scienze e tecnologie applicate rivolto all’indirizzo Trasporti e Logistica, secondo le recentissime indicazioni didattiche emerse nel 5° Seminario Nazionale di studio di Gaeta 2014 e recepite dal ministero. Il volume è strutturato in unità didattiche che si aprono con la dichiarazione degli obiettivi e dei contenuti. Al termine di ogni unità sono presentate un’utile sintesi e una batteria di esercizi a risposta chiusa di diversa tipologia, interattivi per autoverifica attraverso l’eBook+. Principali obiettivi dell’opera sono di avvicinare lo studente ai principi riguardanti: • la navigazione e la costruzione navale; • gli impianti di propulsione navale e gli impianti ausiliari di bordo; • la salvaguardia della salute di chi si mette per mare; • la sicurezza della navigazione.

    • Gianfranco Vignati   

      Logistica - Settore nautico

      Per le articolazioni Costruzione del mezzo e Conduzione del mezzo

      L’opera, strutturata in unità didattiche, indica le caratteristiche operative della logistica nei diversi settori gestionali, dei trasporti, tecnici e amministrativi, con informazioni per l’applicazione dei principi logistici utili per le future professioni degli studenti, con particolare attenzione all’ambito della Nautica. Sono presentati i differenti aspetti della logistica, illustrando per ciascuno di essi le problematiche pratiche che gli operatori di settore devono affrontare. Partendo dalle definizioni di base, si passa dall’analisi della progettazione del magazzino per proseguire con i suggerimenti per la scelta delle strutture di posizionamento e dei mezzi di movimentazione. Grande attenzione è rivolta ai problemi della sicurezza, con l’indicazione delle norme da osservare per la prevenzione degli infortuni. Sono esposte poi le funzioni principali di porti e interporti, con una sezione riservata agli “Incoterms”, indispensabili per la definizione dei contratti di trasporto. La parte generale termina con gli aspetti logistici particolari relativi a terziarizzazione, aspetti legali sui trasporti e il rapporto logistica-problemi assicurativi. Le unità successive sono riservate alla specializzazione Nautica, approfondendo le tematiche relative alla gestione e al controllo degli aspetti organizzativi del trasporto nautico.
      Il testo si propone di rendere lo studente in grado di:
      – programmare l’utilizzo degli spazi di carico, con criteri di economicità, sicurezza e in relazione alla intermodalità del trasporto, anche mediante l’uso di diagrammi, tabelle e software specifici;
      – gestire in modo appropriato gli spazi a bordo e organizzare i servizi di carico e scarico, di sistemazione delle merci e dei passeggeri;
      – operare nel sistema qualità nel rispetto delle normative sulla sicurezza; redigere i documenti tecnici secondo format regolamentati.