Soggetto: Marketing

3 risultati trovati - pagina 1 di 1

    • Roberta Garibaldi   

      Economia e gestione delle imprese turistiche

      In questa nuova edizione il volume offre un’ampia panoramica delle principali tipologie di imprese turistiche aggiornata ai significativi mutamenti del contesto economico e legislativo. Nella trattazione sono analizzati i cambiamenti del settore turismo, tra cui in particolare l’incremento del mercato on-line e la crescita dell’offerta extra-alberghiera. Articolato in tre parti, il manuale si compone di dieci capitoli scritti da esperti, collegati all’ambito accademico e con specifiche competenze nei diversi settori. Dopo una sezione propedeutica di carattere teorico, sono descritte le più significative tipologie di imprese affermatesi nel corso degli anni nel campo dell’offerta e in quello dell’intermediazione. Il quadro della trattazione conduce ad affrontare il tema dell’impresa turistica da prospettive di complessità del sistema, incoraggiando un approccio critico e non solo descrittivo ai problemi del comparto. Oltre che agli studenti universitari di scienze del turismo, il testo si rivolge anche ai professionisti del settore interessati ad avere un quadro aggiornato della materia.

    • Asterio Savelli   

      Sociologia del turismo

      La figura del turista, le sue motivazioni e i suoi comportamenti non appaiono oggi più riconducibili a un modello interpretativo stabile e univoco: la ricerca e la riflessione sociologica sono chiamate a riscoprire il turismo nella sua complessità storica, quale fenomeno che nasce e si differenzia secondo percorsi che riflettono le più ampie trasformazioni in atto nella società che lo genera.

      Questo volume intende offrire quadri di riferimento teorico e metodi di analisi sociologica per interpretare la nascita e la diffusione del fenomeno turistico, evidenziando le condizioni e le forze che ne determinano il mutamento nelle varie fasi storiche, in particolare nella nostra epoca di transizione.

      Nel testo sono descritti i caratteri del viaggio, momento nel quale si definiscono e si trasformano le personalità individuali e i rapporti sociali, si realizzano l’incontro e lo scambio tra soggetti e gruppi diversamente qualificati. Vengono poi analizzate la nascita e l’evoluzione del turismo moderno con riferimento ai più ampi sistemi di rapporto che legano gli individui, gli strati sociali e la società nel suo complesso. L’evoluzione delle teorie interpretative viene ripercorsa fino ai più recenti contributi che studiano il nuovo rapporto tra tempo di lavoro e tempo libero, le figure sociali emergenti e i significati dei loro comportamenti. Conclude il lavoro una rassegna delle esperienze di ricerca e di elaborazione teorica compiute dalla sociologia del turismo in Italia.

    • Jean-Pierre Lozato-Giotart   

      Geografia del turismo

      Il sapere geografico, nato dalla necessità dell’uomo di relazionare e relazionarsi, con sé, con l’altro e con il proprio ambiente, si ripropone ai nostri giorni come una strategia “innovativa”, che reintroduce e ricompone quel legame tra uomo e natura, fondamentale per l’equilibrio dell’ecosistema e che con l’era moderna si era andato progressivamente sfilacciando.

      In questa nuova visione del futuro il turismo, diventato un fenomeno di massa a partire dalla metà del XX secolo, mostra i segni di un avvenimento senza precedenti. Il turismo si sta insinuando dappertutto, con processi di frammentazione del territorio, ma anche di ricomposizione sulla base di una molteplicità di legami con il milieu geografico. Proprio questi legami sono sempre stati al centro della ricerca di Lozato-Giotart ed emergono soprattutto in questa nuova edizione, fortemente innovativa, con una chiarezza d’intenti che solo l’esperienza maturata dall’autore in più decenni di ricerca e di verifica sul terreno potevano dare.

      Il testo si pone l’obiettivo di una riflessione ampia che va dal recupero dell’immaginario turistico con la presentazione dell’albero dei sensi, anima dei sogni turistici, sino alle politiche turistiche sostenibili, deboli nella capacità di gestire lo spazio turistico in modo pluridisciplinare e trasversale; il tutto sostenuto da numerosi e differenti casi di studio presi in esame in ogni parte del mondo. Proprio per questo, il metodo geografico risulta qui arricchito da contributi della sociologia, della storia, dell’economia e di altre scienze umane sempre con la massima attenzione alla semplicità e alla comprensione del testo rivolto al vasto pubblico degli studenti e degli operatori professionali.

      Una geografia del turismo che ha quindi una nuova ambizione, quella di fare strada alla riflessione di tutti verso la ricerca di un optimum turistico e di partecipare a livello internazionale al dibattito sulla sostenibilità, la vera sfida dei prossimi decenni nella metamorfosi del turismo.