Soggetto: Inglese

12 risultati trovati - pagina 1 di 2

    • Stefania M. Maci   

      English Tourism Discourse

      Insights into the professional, promotional and digital language of tourism

      In the last few decades, the rapid growth of the demand-supply processes in the travel sector has caused a dramatic development of the tourism industry. In order to sell the same product to different targets and on different markets, tourist organizations need to develop different genres presenting the same content with the same illocutionary purpose. This is linguistically attained thanks to the elaboration of professional, promotional and digital forms of discourse which employ rhetorical strategies complying with the use of particular lexical items, specific syntactical structures and precise textual levels of the language employed.

      By combining corpus linguistics and genre analysis, this volume aims to investigate if and to what extent tourism discourse dynamically reflects those new societal trends that have caused any development of the tourism industry.

      The results suggest that tourism discourse seems to have developed new linguistic strategies in both specialized and promotional purposes, characterized by the rise of a new hypertextual mode of communication euphorically describing the destination and conveying the idea that tourists are solely responsible for their choice of off-the-beaten-track destination.

      This volume, primarily aimed at undergraduate and postgraduate students, may also be of interest to any researchers or scholars interested in tourism discourse from a sociosemiotics perspective and discourse analysis. The corpus-based approach makes this the ideal introduction for all students and scholars interested in tourism discourse.

    • Alexandra Foresto   

      Grammatica ungherese di base

      Con esercizi e soluzioni

      La Grammatica ungherese di base è uno strumento di apprendimento concreto, adatto a studenti sia principianti, che non abbiano ancora alcuna nozione grammaticale della lingua, sia intermedi o avanzati, per un ripasso sintetico delle regole fondamentali di grammatica. Basato sull’analisi di temi e suffissi, la cui familiarità porta a capire ogni elemento che costituisce la singola parola, il manuale pone le basi per un processo autonomo di acquisizione linguistica e una produzione originale che gratifichi lo studente. L’approccio nella trattazione è volutamente bidirezionale per delineare una panoramica della struttura della lingua interpretabile sia con i criteri tipici dell’ungherese, sia con i canoni dell’italiano. Le regole, esposte secondo il punto di vista italiano senza per altro snaturare le caratteristiche tipiche dell’ungherese, consentono pertanto a chi studia di trovare le strategie migliori per memorizzare i concetti. Il testo è arricchito da un’ampia sezione di esercizi di varia tipologia, corredati di soluzioni così da rendere il testo fruibile sia in aula sia per l’autoapprendimento.

    • Franca Cavagnoli   

      La traduzione letteraria anglofona

      Il proprio e l'altrui - English e Englishes - Gli autori postcoloniali di lingua inglese

      La traduzione è una interdisciplina in cui è difficile distinguere con precisione il ruolo svolto dagli apporti linguistici, letterari e culturali, perché le prospettive sono varie e tutte ugualmente utili per illuminare di volta in volta una sfaccettatura della questione: linguistica, semiotica, letterario-poetica, culturale, filosofica. Questo volume raccoglie alcune riflessioni sulla traduzione nate dalla lunga esperienza dell’autrice nel campo della pratica e dell’insegnamento della traduzione letteraria anglofona ed è diviso in tre parti. La prima descrive cosa significa accogliere “l’Altro” in traduzione e dargli ospitalità nella propria lingua e nella propria cultura senza che la lingua e la cultura di chi traduce neghino l’altrui riducendolo al proprio, né tentino di assimilare l’elemento estraneo. La seconda parte sviluppa il tema del proprio e dell’altrui nell’ambito della narrativa anglofona, in particolare nella traduzione delle lingue di contatto parlate in Africa e nelle isole del bacino caraibico (l’inglese pidgin e il creole continuum). La terza parte riunisce alcuni studi su autori postcoloniali anglofoni (da scrittori africani quali Chinua Achebe e Ken Saro-Wiwa, all’australiano David Malouf, ad autori caraibici come V.S. Naipaul e Jean Rhys, fino a Salman Rushdie) e sui temi più dibattuti nel campo della traduzione postcoloniale. Oltre che agli studenti degli insegnamenti universitari sulla traduzione nei corsi di laurea in Lingue e letterature straniere, Mediazione linguistica e culturale, Lettere moderne, Storia dei sistemi editoriali, Culture e linguaggi per la comunicazione, il volume si rivolge anche a chiunque sia interessato ad approfondire la riflessione sulla traduzione letteraria.

    • John Bohannan   

      I verbi inglesi

      Regolari, ausiliari, modali, irregolari

      Il volume offre un quadro chiaro e completo del verbo inglese e si propone come agile strumento di consultazione complementare al dizionario e alla grammatica. Pensato per fornire soluzioni pratiche immediate, è uno strumento di grande utilità per affrontare l’argomento probabilmente più ostico della lingua inglese. L’opera è suddivisa in tre parti tra loro strettamente correlate: un quadro morfologico generale della grammatica del verbo inglese (forme, modi, tempi, persone, irregolarità e particolarità), dove i singoli argomenti sono articolati in sintetici paragrafi spesso accompagnati da quadri schematici e tabelle di facile consultazione e memorizzazione; oltre 100 tabelle di coniugazione dei verbi irregolari complete di esempi, traduzione e Phrasal Verbs; un elenco dei verbi irregolari attualmente in uso nella lingua inglese.

    • Fernando Picchi   

      Grande Dizionario Hoepli Inglese

      Inglese-Italiano / Italiano-Inglese

      3072 pagine - 200.000 voci - 500.000 accezioni - 300.000 esempi e locuzioni - 70.000 sinonimi e contrari - Trascrizione fonetica dei lemmi inglesi e indicazione dell’accentazione tonica dei lemmi italiani - Strutture e relative reggenze di tutte le accezioni di ogni verbo - Flessioni di nomi, verbi, aggettivi e avverbi con irregolarità - Attributi di numerabilità di tutti i sostantivi inglesi - Reggenze di aggettivi e nomi quando siano differenti nelle due lingue

    • Lisa Badocco   

      Let’s Tweet English

      La grammatica inglese... in tasca

      Se dico vado a scuola devo tradurre I go to school. Ma se dico vado alla scuola serale devo dire I go to evening school o to the evening school? Quando si devono mettere o tralasciare gli articoli? Se dico la gamba di Paolo è rotta devo tradurre: Paul’s leg is broken. Se dico la gamba della sedia è rotta cosa devo dire? The chair’s leg? The chair leg? The leg of the chair? E perché? Come e quando si usa il genitivo sassone? A questi e molti altri interrogativi si trovano chiare ed essenziali risposte in Let’s Tweet English, un prezioso promemoria grammaticale che stimola a capire, memorizzare e superare i più tipici e frequenti trabocchetti della lingua inglese. Il volume è articolato in quattro parti. Le prime due comprendono una sintetica grammatica generale ordinata in base alle parti del discorso: 1. Tweet presenta gli aspetti fondamentali della grammatica seguendo uno schema facile e immediato, suddiviso in quesito, regola, esempi; 2. Expand offre un approfondimento e una descrizione più dettagliata delle stesse regole prima spiegate in pillole. Le altre due parti sono dedicate a evitare gli errori più comuni, ricorrenti in particolare tra i madrelingua italiani: 3. The Art of Translation introduce i concetti basilari della traduzione dall’inglese all’italiano e viceversa; 4. More Tips and Tricks rivela le curiosità nascoste della lingua e i piccoli trucchi per assimilare le regole essenziali di morfologia e sintassi e per acquisire familiarità e disinvoltura con l’inglese parlato e scritto.

    • Luisa Benigni    Ann Louise Schou Clarke   

      English for Health and Safety in the Workplace

      Scopo del volume è far acquisire una competenza linguistica e comunicativa dell’inglese tecnico-scientifico nell’ambito della prevenzione e della sicurezza nell’ambiente e nei luoghi di lavoro.

      La metodologia è orientata all’uso di strategie del metodo CLIL, che ha come finalità l’apprendimento integrato di lingua e contenuti disciplinari specifici. La presentazione degli argomenti segue un criterio di gradualità, partendo da aspetti generali della tematica fino a contenuti di rilievo riferiti a specifici problemi di salute e sicurezza nell’ambiente esterno e di lavoro.

      Il testo, diviso in quattro sezioni, è articolato in 40 unità, ognuna delle quali abbina la presentazione di un argomento specifico allo sfruttamento linguistico e contenutistico dello stesso attraverso esercizi di varia tipologia. Ciascuna sezione presenta inoltre un test formativo finale per la valutazione o autovalutazione del percorso di apprendimento.

      Poiché ogni unità è di fatto autoconsistente, l’organizzazione dei contenuti risulta flessibile e può adattarsi a esigenze didattiche diverse.

      Il CD-Audio allegato consente di migliorare l’abilità di ascolto e acquisire la corretta la pronuncia del lessico di settore.

      Il volume si rivolge ai corsi di laurea in “Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro” delle Facoltà di Medicina e Chirurgia, nonché ai corsi professionali o di formazione superiore post-diploma.

    • Ester De Giuli    Angelo Sala   

      English for Pharmacy

      Biotechnologies, Drugs, Natural Remedies and Cosmetics

      English for Pharmacy fornisce gli elementi di base per l’utilizzo della lingua inglese nei corsi di laurea delle facoltà di ambito farmaceutico, costituendo un efficace strumento per quegli studenti che, già in possesso di una conoscenza di partenza dell’inglese, devono acquisire dimestichezza con il linguaggio scientifico.

      Il volume presenta una varietà di testi su argomenti di attualità per offrire esempi concreti di linguaggio scientifico e stimolare gli studenti a un approccio pragmatico alla lingua di settore. I testi originali sono integrati da un impianto didattico che mira allo sviluppo delle capacità di comprensione e di produzione in lingua.

      Per il taglio pratico di alcuni temi affrontati (per esempio la stesura di un curriculum o la preparazione di un abstract), il volume è di utilità anche per giovani laureati e professionisti del settore.

      Il testo è completato da una sintetica grammatica di riferimento a supporto delle conoscenze linguistiche di base ed è corredato di un CD-Audio che offre la lettura dei brani principali.

      Le chiavi degli esercizi proposti nel volume sono consultabili on-line all’indirizzo www.hoeplieditore.it/4475-7

    • Federica Scarpa   

      La traduzione specializzata

      Un approccio didattico professionale

      La stragrande maggioranza dell’attività traduttiva dall’inglese all’italiano è costituita da traduzioni specializzate. Questo volume da un lato rappresenta uno strumento completo di orientamento sullo “stato dell’arte” delle metodologie di traduzione tecnico-scientifica e, dall’altro, fornisce un valido supporto per la didattica e la prassi della traduzione, come confermato dall’ottimo successo della prima edizione.
      Oltre a un generale aggiornamento delle fonti bibliografiche, la novità più significativa di questa nuova edizione è la riorganizzazione dei capitoli sulla qualità della traduzione e sulla professione del traduttore, rivisti e ampliati a riflettere i notevoli sviluppi recenti nel mondo professionale. Nel capitolo sulla qualità sono state ampliate le sezioni sulla revisione e sulla valutazione degli errori ed è stata inserita una sezione sulle norme professionali, mentre alla competenza traduttiva è dedicato un intero nuovo capitolo. Nel capitolo sulla professione è dato più spazio alle recenti tecnologie di supporto al lavoro del traduttore e sono state aggiunte le sezioni sulla responsabilità del traduttore e sui rapporti tra università e mercato.
      Il volume si rivolge agli studenti dei corsi universitari di Traduzione, Mediazione Linguistica e Comunicazione Interlinguistica Mediata di livello triennale e magistrale nonché ai traduttori o cultori della materia con una formazione specialistica in ambito tecnico-scientifico.
    • Bruno Osimo   

      La traduzione saggistica dall’inglese

      Guida pratica con versioni guidate e glossario

      Dopo la pubblicazione di vari compendi teorici, ecco un volume prettamente pratico che accompagna lo studente dei corsi di lingua, mediazione culturale o mediazione linguistica, il giovane professionista o il dilettante appassionato attraverso tutte le fasi del lavoro concreto su un testo inglese di carattere non tecnico-specialistico e non narrativo.
      La prima parte è dedicata a una rapida sintesi dei concetti teorici di base e all’analisi dei vari ausili all’attività traduttiva (dizionario bilingue, monolingue e dei sinonimi, enciclopedia, risorse informatiche e telematiche...). La sezione centrale è la seconda, più operativa, in cui vengono analizzati e tradotti passo a passo sette testi originali inglesi che rappresentano tipi diversi di saggi.
      Il volume si rivolge agli studenti universitari di mediazione linguistica, traduzione, lingue e agli aspiranti traduttori di testi di saggistica.