Il tuo browser non supporta JavaScript!

Yes I Know... Pino Daniele

Yes I Know... Pino Daniele
titolo Yes I Know... Pino Daniele
sottotitolo Tra pazzia e blues: storia di un Masaniello newpolitano
autore
curatore
argomenti Scienze umane Musica
formato Libro - Brossura
dimensioni 17x21,5
pagine VI-186
pubblicazione 02/2020
edizione 1ª edizione
ISBN 9788820394585
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 17,90

< Condividi >

 
Disponibile in altri formati:
Yes I know… Pino Daniele. Tra pazzie e Blues---storia di un masaniello newpolitano Epub
formato: Ebook | editore: Hoepli | anno: 2020 | pagine: 192
Anno: 2020
ino Daniele è uno dei principali rappresentanti della canzone d'autore italiana, tra i primi ad aprirsi a collaborazioni con a
€ 14,99
La favola musicale di Pino Daniele raccontata attraverso i luoghi che l'hanno visto nascere e crescere, immortalati nelle sue canzoni, le sue parole, gli aneddoti e gli interventi di chi ha condiviso con lui un tragitto della propria vita. Pino Daniele è uno dei principali rappresentanti della canzone d'autore italiana, tra i primi ad aprirsi a collaborazioni con artisti internazionali. Il libro racconta la storia di un "suonautore", cresciuto nel cuore del centro storico di una città fatta di sole e mare, di tufo e musica, nata dal canto della sirena Partenope. Un luogo dove una storia millenaria si mescola a miti e leggende, in ultimo proprio alla sua, a quella di un bluesman scugnizzo, di un lazzaro felice che, chitarra in spalla e con un cuore malato, ha saputo conquistare con le sue note forse non IL mondo, ma UN mondo: quello dei suoi tanti fan. Autore dell'ultimo grande classico partenopeo Napule è, fin dal 1977 col suo primo album Terra mia, Pino Daniele ha riscritto le coordinate della canzone napoletana e d'autore, immergendola, col suo slang angloamericano-italiano-partenopeo, nei colori della fusion e della world music. Dall'infanzia nei vicoli di Napoli, ai suoi dischi, dalla super band, alle collaborazioni col gotha della musica mondiale, dalla sua amicizia con Massimo Troisi, alle sue chitarre, fino all'ultimo abbraccio della sua città in piazza del Plebiscito, davanti a centocinquantamila neri a metà col viso solcato dalle lacrime... questo è un racconto che si snoda attraverso scritti ad hoc e interviste realizzate dall'autore allo stesso Pino Daniele (dal 1989 al 2014), ai suoi familiari, amici e colleghi (circa 70), fatte in trent'anni di giornalismo, per quotidiani, mensili specializzati in musica e non, tv e radio.

Indice testuale

Il Genio di Maurizio de Giovanni - Neri a metà di Carmine Aymone - Insieme: Volti e voci nella storia di Pino Daniele - Napule è di mille (e uno) colori: 1955-1976: l'infanzia tra i vicoli della città - Il Guevara Pino, Masaniello newpolitano: I primi provini. I primi singoli (1976-1979) - Vai mo' vai... e tutta la tua vita sai di essere un nero a metà: Il Blues del Delta di Napoli e la nascita della superstar band (1980-1982) - Musicante tra pazzia e Blues, è tutta 'nata storia: Salpa il Ferryboat che approda sulle spiagge dell'arab rock mentre tutt'intorno schizzichea ma with love (1983-1990) - 'O scarrafone è bello a mama soja: Pino canta l'Italia che cambia, scossa da Tangentopoli, dalla Mafia, dalla nascita della Lega Nord (1991-1999) - Dalla medina di Napoli alla grande mamma Africa: Lungo le rotte del Mediterraneo (2000-2015) - Chitarr'hero: Il grande amore per lo strumento - Due cuori a metà: Pino e Massimo: una lunga storia di amicizia - Pino nell'abbraccio di piazza del Plebiscito: La grande casa del lazzaro felice, dalla consacrazione del 1981 all'ultimo saluto - Il re è morto, lungo vita al re: Pino (ri)vive attraverso suoi inediti, mostre, iniziative culturali e negli omaggi dei colleghi e degli artisti - Postfazione di Peppe Lanzetta

Biografia dell'autore

Carmine Aymone, napoletano, classe 1970. Giornalista professionista, critico musicale, scrittore, autore, press agent, musicista, storyteller, organizzatore di eventi, dj, speaker radiofonico. In trent'anni di giornalismo, ha lavorato per numerosi quotidiani locali e nazionali, mensili, agenzie di stampa, radio, tv, siti web. Scrive per il Corriere del mezzogiorno / Corriere della Sera e per il bimestrale PROG Italia. Ha all'attivo una ventina di pubblicazioni in cui ha narrato la storia del sound di Napoli, di James Senese, degli Osanna, del primo nero a metà Mario Musella (Showmen), del maestro Roberto De Simone, de Il Giardino dei semplici e degli Alunni del sole, di un altro scugnizzo napoletano Gigi D'Alessio, del genio di Paul McCartney, delle morti tragiche e misteriose di John Lennon, Elvis Presley, Jimi Hendrix, Michael Jackson, Whitney Houston, Nico (Velvet Underground), John Belushi, Dalida, Judy Garland, Fred Buscaglione, Luigi Tenco, Mia Martini... È co-ideatore e co-direttore della mostra internazionale ROCK! (Palazzo delle Arti di Napoli - PAN). Dal 2000 tiene corsi sulla Storia del Rock, del Jazz e sulla musica della sua città.

Pinterest