Collana: Studi Orientali

41 risultati trovati - pagina 1 di 5

    • Giorgio Milanetti    Smiti Tanya Gupta   

      Corso di lingua hindi

      La lingua hindi, lingua ufficiale dell’Unione Indiana, è parlata da centinaia di milioni di persone non solo in tutta l’India ma anche nel resto dell’Asia, in Europa, America del nord, Africa, Oceania. Nonostante la varietà linguistica del subcontinente indiano e la crescente diffusione dell’inglese, la lingua hindi è il più importante e spesso l’unico strumento per accostarsi alle complesse realtà economiche e politiche dell’India moderna, per conoscere la sua straordinaria cultura e per entrare direttamente in contatto con la sua variegata società.

      Il Corso di lingua hindi è uno strumento completo per imparare la lingua. Le ventiquattro unità didattiche si articolano in sezioni contenenti testi e immagini, regole grammaticali, esercizi scritti e orali e un ampio glossario. Il metodo proposto è chiaro e graduale, e permette al lettore di compiere rapidi progressi nell’apprendimento.

      Al sito www.hoeplieditore.it/4067-4 è possibile scaricare le tracce in formato MP3 per svolgere gli esercizi orali ed esercitarsi nella pronuncia e nella comprensione della lingua.

    • Antonetta Lucia Bruno    Ahn Miran   

      Corso di lingua coreana

      L’interesse per la lingua coreana è sempre più vivo anche in Italia, come prova il crescente numero di studenti iscritti ai corsi universitari e non. I marchi di aziende elettroniche e automobilistiche coreane sono ormai quotidianamente sotto i nostri occhi, ma l’avanzata del cosiddetto fenomeno Hallyu sta interessando anche molti altri settori, primo fra tutti quello dell’intrattenimento, dal cinema alla musica.

      Il Corso di lingua coreana rappresenta la prima opera in italiano dedicata a tutti coloro che vogliono avvicinarsi a questo idioma. La metodologia adottata prevede 25 lezioni, strutturate in modo da ottimizzare il lavoro di acquisizione linguistica sulla base di esercizi di lettura, ascolto, riassunto e composizione, e corredate di un ricco e variegato vocabolario, di esaurienti note grammaticali, di originali esercizi lessicali, grammaticali e di conversazione, nonché di prove di traduzione scritta e simultanea.

      Alla pagina web del libro presente nel sito www.hoeplieditore.it sono scaricabili le tracce audio Mp3 da utilizzare come supporto al testo. Contengono parti di ascolto, di comprensione, di dettato e di traduzione, e rappresentano ore aggiuntive di assimilazione e di messa in pratica di quanto indicato nelle lezioni.

    • Olivier Durand    Angela Daiana Langone    Giuliano Mion   

      Corso di arabo contemporaneo

      Lingua standard. Livelli A1-B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento delle Lingue

      Il Corso di arabo contemporaneo introduce il principiante assoluto alla lingua attualmente ufficiale in ventidue Stati che si estendono dall’Iraq al Marocco: si tratta della lingua che scrittori e intellettuali del Novecento hanno elaborato a scopi letterari e scientifici, e che viene detta arabo standard contemporaneo. La conoscenza di questa lingua è indispensabile a chi voglia accedere alla cultura intellettuale di oltre duecentocinquanta milioni di arabi, nonché di un miliardo e mezzo di musulmani nel mondo, dall’Indonesia a buona parte dell’Africa subsahariana.

      L’arabo standard, formatosi a partire dagli inizi dell’Ottocento con la Nahda, o Risveglio culturale e letterario del mondo arabo, continua sostanzialmente quello che fu l’arabo classico, glorioso veicolo i cui pilastri sono rappresentati dalla poesia preislamica, dal Corano e dalla letteratura medievale. Rinnovato lessicalmente e stilisticamente, l’arabo standard è oggi uno strumento comunicativo ricco, duttile e affascinante, e nel contempo rappresenta la porta di accesso ai numerosi dialetti arabi, che, dall’Iraq alla Mauritania, esprimono culture locali talvolta molto diverse e caratterizzate.

      Il corso, impostato secondo una strategia glottodidattica moderna e rodata, è articolato in 32 unità accompagnate da numerosi esercizi e letture, è corredato di 2 CD Audio e copre i livelli A1-B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER).

    • Miriam Castorina   

      La cultura cinese

      Manuale di mediazione linguistica

      La cultura cinese presenta in forma agile e semplificata alcuni dei tratti distintivi della cultura millenaria del “Regno di Mezzo”, al fine di costituire un primo e facile approccio alla studio e alla conoscenza della Cina e della sua straordinaria cultura. Per lo stesso motivo, ognuna delle unità di cui si compone questo volume è accompagnata da “parole chiave” in cinese, in modo da aiutare lo studente, l’aspirante mediatore linguistico-culturale o anche il semplice appassionato a costruirsi un primo lessico di base sugli argomenti trattati.

      Il manuale è suddiviso in 8 unità che affrontano vari aspetti della Cina di oggi e di ieri: lo stato, la geografia, la storia, il pensiero, la lingua, l’arte, i costumi e le tradizioni, la storia dei contatti tra la Cina e l’Italia e la migrazione cinese in Italia. Segue un’appendice con un elenco di modi di dire classificati per situazioni e di termini utili per la mediazione. Ogni unità è completata da un glossario dei vocaboli utilizzati e da alcuni esercizi di traduzione e di autoverifica della memorizzazione dei caratteri cinesi.

      Il testo, concepito per chi sa poco del mondo cinese e vuole gettare le basi per una conoscenza futura più ampia e approfondita, si presta a essere utilizzato a qualsiasi livello e a fornire ulteriori spunti attraverso numerose schede di approfondimento.

    • Barbara Leonesi   

      Cinese & affari

      Manuale pratico di cinese commerciale

      Negli ultimi anni il boom economico della Cina e il suo ingresso ufficiale nell’economia globale hanno determinato un forte incremento della domanda di figure professionali con buone competenze in lingua cinese commerciale. Questo manuale nasce appunto per rispondere alle esigenze di coloro che, avendo già acquisito le competenze linguistiche di base del cinese mandarino (livello B1-B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue QCER, equivalente al livello III-IV della certificazione Chinese Proficiency Test HSK), cercano un pratico strumento per l’apprendimento delle strutture e del lessico specifico del cinese commerciale.

      Le nove unità che compongono il volume si snodano lungo il percorso abitualmente seguito da un’azienda quando acquista o vende dei prodotti in Cina, dai primi contatti fino alla firma del contratto di compravendita. Ogni lezione include email e dialoghi di uso quotidiano in azienda e nel commercio, corredati di un ricco apparato didattico in cui vengono affrontate le strutture sintattiche più complesse e l’uso dei nuovi lemmi. Forme scritta e orale della lingua sono descritte separatamente, in modo tale da mettere il lettore in condizione di distinguere e praticare entrambi i registri.

      Le tracce audio Mp3 scaricabili all’indirizzo web www.hoeplieditore.it/4798-7 contengono la registrazione dei testi relativi alle attività di ascolto e di lingua parlata proposte nelle varie lezioni.

    • Ashok Aklujkar   

      Corso di sanscrito

      Per tanti aspetti il sanscrito è una lingua unica. Grande lingua di cultura della civiltà indiana, ha dato voce al più raffinato pensiero filosofico del mondo pre-moderno, a un’altissima spiritualità, a una grande letteratura. Lingua di sconcertante concisione e insieme di meravigliosamente intricate architetture, a suo agio tanto nella più sfrenata ambiguità quanto nella precisione più maniacale, nella sua dimensione “classica” (successiva, cioè, alla fase vedica) è rimasta praticamente immutata dal VI sec. a.C ai giorni nostri, permettendo a chi la conosce l’accesso a una sterminata letteratura.

      Il Corso di sanscrito - edizione italiana del fondamentale testo di Ashok Aklujkar - combina l’agile e ricchissima trattazione dell’originale con l’apporto della linguistica moderna. Corredato di esercizi graduali e di un ampio glossario, il volume si rivolge a tutti coloro che, dentro o fuori l’università aspirino a un incontro ravvicinato con una delle più straordinarie culture dell’umanità.

      Il CD-Audio allegato contiene la presentazione dei fonemi del sanscrito pronunciati dalla viva voce di Ashok Aklujkar, a cui è dovuta anche la lettura di alcune delle parole sanscrite proposte negli esercizi. Delle frasi e dei versi è offerta inoltre una traduzione italiana, letta da Carmela Mastrangelo. Il CD-Audio si chiude con uno stotra (“inno di lode”) tratto dalla Sivastotravali, raccolta di inni a Siva composta dal filosofo kashmiro Utpaladeva intorno al X secolo d.C.

    • Rosita D’amora   

      Corso di lingua turca

      Livelli A1-B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento delle Lingue

      Il Corso di lingua turca offre un approccio innovativo, vivace e dinamico all’apprendimento del turco. Concepito soprattutto per le esigenze degli studenti universitari, può essere utilizzato con profitto anche da coloro che si accingono a esplorare autonomamente le molteplici possibilità espressive di questa lingua.

      Il volume offre un’analisi di tutte le principali strutture morfologiche e sintattiche in uso nel turco moderno, con descrizioni semplici e chiare che consentono allo studente, anche autodidatta, di apprendere e usare rapidamente una lingua pratica, autentica e immediata.

      Il corso si articola in 18 unità precedute da un capitolo introduttivo dedicato all’analisi del sistema fonetico e alle regole dell’armonia vocalica. Ciascuna unità comprende testi che presentano situazioni reali e un lessico di uso corrente, note grammaticali in cui vengono analizzate le varie strutture morfologiche e sintattiche, e due sezioni di esercizi rivolte rispettivamente ad “allenare” all’utilizzo delle regole grammaticali e a stimolare il consolidamento, l’acquisizione e l’uso appropriato del lessico.

      La trattazione è inoltre corredata da brevi note che forniscono agli studenti informazioni su alcuni aspetti della società e della cultura turca e sui relativi riflessi linguistici che ne derivano.

      Il CD-Audio allegato al volume è un prezioso complemento per gli esercizi di ascolto e per la comprensione dei testi.

    • Mario Prayer    Neeman Sobhan    Carola Lorea   

      Corso di lingua bengali

      Livello A1-B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento delle Lingue

      Il bengali è uno dei più importanti idiomi indiani. Sesta lingua al mondo per numero di parlanti, lingua di stato in Bangladesh e lingua ufficiale negli stati indiani di Paschim Banga (ex West Bengal) e Tripura, ha seguito circa tre milioni di bengalesi in giro per il mondo, in Italia come in altri paesi europei, in Nordamerica e in Medio Oriente. Lingua di una delle letterature maggiormente sviluppate dell’intera regione sud-asiatica, con oltre quattro secoli di storia, annovera tra i suoi autori Rabindranath Tagore (1861-1941), vincitore del Nobel per la letteratura nel 1913. Il Corso di lingua bengali è il primo manuale pensato per le specifiche esigenze dell’apprendente italiano. Si articola in 22 unità di studio: ai dialoghi introduttivi, corredati da illustrazioni, segue la spiegazione di concetti, regole grammaticali e vocaboli nonché una guida alla loro applicazione attraverso vari esercizi da svolgere individualmente o in gruppo. I 2 CD-Audio allegati al volume vanno utilizzati come supporto al testo e offrono una vasta gamma di esercizi di ascolto, comprensione e applicazione delle regole grammaticali illustrate in ciascuna unità.

    • Daniela Meneghini    Paola Orsatti   

      Corso di lingua persiana

      Livelli A1-B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue

      Il Corso di lingua persiana è uno strumento completo per l’apprendimento del persiano standard attualmente scritto e parlato in Iran. È stato pensato e realizzato principalmente per studenti universitari, ma può essere utilizzato da chiunque decida di intraprendere lo studio di questa lingua, anche da autodidatta. Pur essendo destinato soprattutto a studenti di lingua madre italiana, se ne potranno avvalere in modo proficuo anche gli iraniani che studiano in Italia, come sollecitazione a riflettere da un punto di vista contrastivo sulle strutture della loro lingua materna in rapporto all’italiano. Il corso prevede lo studio integrato della varietà letteraria e della varietà colloquiale del persiano contemporaneo e fornisce le conoscenze necessarie per leggere, scrivere, parlare e comprendere la lingua oggi in uso sul territorio iraniano. Tali conoscenze possono inoltre configurarsi come competenze di base per lo studio delle varietà di persiano parlate in Afghanistan e in Tagikistan. Le nozioni linguistiche fornite permettono infine allo studente di avvicinarsi alla letteratura persiana classica, una delle più ricche letterature del mondo.

      La trattazione si articola in una parte introduttiva, dedicata alla fonetica e alla struttura del persiano, e in 30 unità, che presentano con una modalità progressiva l’intero programma di grammatica. Ogni unità si apre con una lettura o con un dialogo, cui fanno seguito l’esposizione degli argomenti grammaticali, gli esercizi e un piccolo glossario italiano-persiano. Alla fine del volume sono riportate le chiavi degli esercizi.

      I CD-audio forniscono la registrazione delle letture e dei dialoghi presenti nel volume: essi costituiscono un imprescindibile ausilio per l’apprendimento della pronuncia e per esercitarsi nella comprensione della lingua parlata.