Il tuo browser non supporta JavaScript!

Piero Sacerdoti

Piero Sacerdoti
titolo Piero Sacerdoti
sottotitolo Un uomo di pensiero e azione alla guida della Riunione Adriatica di Sicurtà
autore
formato Libro - Copertina plasticata
dimensioni 13,3x21
pagine 384
pubblicazione 03/2019
ISBN 9788820390969
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 24,90

< Condividi >

Giorgio Sacerdoti si avvale di una fitta corrispondenza familiare, preziosamente conservata, per raccontare la vita del padre Piero (Milano 1905), un importante esponente della vita imprenditoriale e culturale milanese di respiro internazionale - dirigente d’azienda, docente universitario, collaboratore di giornali e riviste - negli anni della ricostruzione e del ‘miracolo economico’ italiano. Le tante lettere riportate nel testo consentono di seguire passo dopo passo, con la immediatezza della quotidianità, lo stage in una banca a Berlino (1928), il viaggio negli Stati Uniti col transatlantico Rex (1933), il lavoro a Parigi (1936-1940) come direttore della filiale francese della Riunione Adriatica di Sicurtà (RAS), la seconda compagnia di assicurazioni italiana, oltre agli articoli regolarmente pubblicati sul quotidiano economico ‘Il Sole’. Le lettere del 1938-39 parlano dello sgomento provato all’emanazione delle leggi razziali in Italia. La narrazione poi continua con lo scoppio della guerra e la fortunosa fuga di Piero con la moglie e il piccolo Giorgio - l’autore di questo libro allora neonato - in Svizzera. Al termine del conflitto Piero ritorna a Parigi, prima di essere nominato nel 1949 a Milano direttore generale della RAS, ruolo che ricopre fino alla improvvisa morte avvenuta nel 1966. Molti anni dopo la RAS sarà ceduta dal gruppo Pesenti, che ne aveva acquisito il controllo, alla Allianz. L’originale e vivace corrispondenza rende il lettore partecipe dell’energia e dell’entusiasmo con cui Piero e altri esponenti della Milano dell’epoca contribuirono in prima persona alla crescita economico-sociale dell’Italia in quegli anni. Egli ne fu un protagonista di rilievo. Proprio così lo ricorda Piergaetano Marchetti che, nella prefazione, parla di ‘una tipologia di manager umanista, curioso e colto, di cui troppo spesso si rimpiange oggi la mancanza’.

Indice testuale

Nota introduttiva - Presentazione di Maria Bianca Farina - Prefazione di Piergaetano Marchetti - Dalla nascita alla laurea, 1905-1927 - Berlino, autunno 1927 - L’inizio dell’attività lavorativa, 1928-1935 - Piero a Parigi, 1936-1940 - Anni di guerra: Marsiglia-Nizza-Svizzera, 1940-1945 - Dopoguerra a Parigi 1945-1949, la famiglia si ingrandisce - Gli anni 1950-1960 a Milano - Tra impegni italiani e mete internazionali, 1961-1966 - Ultime lettere, settembre-dicembre 1966 - Epilogo: il ricordo e il lascito - Appendice - Indice dei nomi - Album fotografico.

Biografia dell'autore

Giorgio Sacerdoti (Nizza 1943), il primo dei figli di Piero, è avvocato, professore emerito di diritto internazionale all’Università Bocconi, presidente della Fondazione Centro di documentazione ebraica contemporanea CDEC di Milano e autore di numerose opere giuridiche. Ha curato il libro Falls wir nicht wiedersehen, pubblicato in tedesco nel 2010 (Prospero Verlag), che raccoglie la corrispondenza tra la madre Ilse Klein (Colonia 1913 - Milano 2001) e i suoi familiari, tutti vittime della Shoah. Nel 2012 è uscita la versione italiana con il titolo Nel caso non ci rivedessimo. Una famiglia tra deportazione e salvezza 1938-1945 (Archinto editore), con la Prefazione di Arrigo Levi, oggetto di varie ristampe.

Pinterest