Il tuo browser non supporta JavaScript!

Troppe zeta nel cognome

Epub Troppe zeta nel cognome
Ebook
Social DRM
titolo Troppe zeta nel cognome
sottotitolo Vizi pubblici e private virtù di un critico musicale
autore
formato Ebook - Epub
protezione Social DRM

Informazioni sulla protezione

X
pagine 272
pubblicazione 2017
ISBN 9788820378899
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 12,99

< Condividi >

Ebook in formato Epub leggibile su questi device:

 
Disponibile in altri formati:
Troppe zeta nel cognome. Vizi pubblici e private virtù di un critico musicale
formato: Libro | editore: Hoepli | anno: 2017 | pagine: XVI-256
Anno: 01/2017
Cosa prova prima di andare in scena Ornella Vanoni? È vero che ‘Il cielo in una stanza’ di Paoli è nata in un bordello e che S
€ 19,90
Cosa prova prima di andare in scena Ornella Vanoni? È vero che ‘Il cielo in una stanza’ di Paoli è nata in un bordello e che Sting è un grande amatore? Cosa si nasconde dietro a uno scoop? E come interagisce un critico di un grande giornale con gli artisti? Come nasce una canzone? E una recensione? Come mai Pavarotti si è convertito al pop? Come si fa a incontrare Mina senza farsi cacciare? È davvero possibile essere obiettivi con l’artista che ti coinvolge nel suo processo creativo? O restare calmi quando squilla il telefono e all’altro capo ci sono Bob Dylan o Vasco Rossi? O quando una sera a cena da Gianni Versace i Take That cantano in coro con Elton John che si cimenta su una pianola giocattolo mentre Robbie Williams bacia sulla bocca a bruciapelo solo le signore più attempate? Il più noto e longevo critico musicale italiano vuota il sacco su 50 anni di musica, giornalismo, politica e cultura vissuti fra Rai e Corriere della Sera, svelando retroscena e dettagli di star italiane e straniere. Senza fare sconti a nessuno, soprattutto a se stesso, in un percorso musicale e spirituale dove succede un po’ di tutto e in cui, alla fine, la fede e la musica vincono e convivono come valori assoluti. Un diario intenso in cui pubblico e privato si mescolano in un racconto avvincente nel quale emerge il complesso legame di amore-odio che spesso caratterizza i rapporti fra il critico e gli artisti.

Altri titoli dello stesso autore

Permalink per :

Pinterest